Martedì 09 Gennaio 2018 - 21:00

Disabile morta a Bari: indagati i genitori per abbandono

Viveva da anni in condizioni igieniche precarie. Sarà l'autopsia a chiarire le cause del decesso

Infortunio sul lavoro a Milano nel cantiere di Ripa di porta ticinese

Tre giorni fa una disabile di 31 anni di Polignano a Mare è stata trovata morta nel suo letto. Sul decesso, forse causato dagli stenti e dalla denutrizione, la procura di Bari ha aperto un fascicolo ipotizzando a carico dei genitori, ora indagati, il reato di abbandono di incapace aggravato dalla morte.

Sono stati i genitori a chiamare i carabinieri dopo aver trovato la figlia senza vita in casa. Quando i militari e i sanitari sono entrati nell'appartamento hanno verificato le precarie condizioni igieniche e sanitarie in cui la donna era costretta a vivere, fra insetti, feci e residui di cibo in decomposizione.

Sarà l'autopsia a chiarire l'esatta causa del decesso.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Brescia, lo striscione di Forza Nuova contro Balotelli: "Sei più stupido che negro"

Il partito di estrema destra si scaglia contro la presa di posizione del calciatore sul tema dei migranti

Processo Maroni a Milano

Aiuti alle collaboratrici, Maroni condannato a 1 anno e 450 euro di multa

L'ex governatore della Lombardia colpevole per il lavoro a Mara Carluccio, ma assolto per il viaggio a Tokyo di Maria Grazia Paturzo

Terremoto Marche

Marche, contributi illeciti per casa post-terremoto: 120 denunciati

Hanno usufruito di agevolazioni per oltre 500mila euro, ma le abitazioni danneggiate dal sisma del 2016 erano residenze estive

Prima udienza del processo a Roberto Spada

Ostia, sei anni a Roberto Spada per aggressione 'mafiosa' ai giornalisti

Stessa pena per Ruben Nelson Alvez del Puerto, guardaspalle del boss che aveva partecipato al pestaggio