Venerdì 23 Dicembre 2016 - 11:30

Aereo dirottato a Malta, in corso liberazione ostaggi

A bordo del velivolo c'erano 118 persone, di cui 111 passeggeri e sette membri dell'equipaggio

Dirottato a Malta volo libico con 118 persone a bordo

Sono 65 i passeggeri dell'aereo libico di Afriqiyah Airways dirottato a Malta rilasciati finora. Lo riferisce su Twitter il premier maltese, Joseph Muscat. A bordo dell'aereo c'erano 118 persone, di cui 111 passeggeri e sette membri dell'equipaggio. Dei 111 passeggeri, aveva riferito precedentemente Muscat, 82 sono uomini, 28 donne e un bambino. Il volo copriva la tratta da Sebha a Tripoli, dunque una tratta interna in Libia. Secondo il quotidiano maltese Times of Malta, due dirottatori ne hanno deviato il percorso verso Malta, dove l'aereo è atterrato. Sempre secondo il Times of Malta, i dirottatori si erano dichiarati membri del gruppo pro Gheddafi Al Fatah Al Gadida, sostenendo di avere una granata; inoltre avevano fatto sapere che, in caso di rispetto delle loro richieste, intendevano lasciare andare tutti i passeggeri, ma non i membri dell'equipaggio.

Sempre su Twitter il premier maltese aveva riferito del dirottamento: "Sono stato informato di una potenziale situazione di dirottamento di un volo interno della Libia verso Malta. Siamo pronti a operazioni di sicurezza ed emergenza". Secondo Times of Malta, l'aereo copriva la tratta da Sebha a Tripoli e due dirottatori hanno minacciato di far esplodere una bomba.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Egitto, da Usa stop a 300mln in aiuti: pochi progressi in diritti umani

Usa, stop a 300mln in aiuti a Egitto: pochi progressi diritti umani

Frustrazione per una nuova legge che regola le organizzazioni non governative

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Si è fatta immortalare davanti a un manifesto del parco con un cartello dell'associazione animalista Peta

Barcellona, l'arrestato rivela: "Obiettivo era grande esplosione in Sagrada Familia"

Barcellona, l'arrestato: "Obiettivo era esplosione in Sagrada Familia"

Mohamed Houli Chemlal ha dichiarato davanti ai giudici che l'intenzione iniziale del gruppo era compiere un attentato di maggiori dimensioni

Ciampino, l'arrivo delle salme dei connazionali uccisi durante l'attentato di Barcellona

Barcellona, Francia: Non sapevamo di cellula. Salme vittime in Italia

I quattro terroristi arrestati in tribunale a Madrid. Filone d'indagine in Marocco