Martedì 11 Aprile 2017 - 18:30

Diritti tv, il gip di Milano nega gli arresti di Infront

Nell'inchiesta appaiono tra gli indagati anche Claudio Lotito, Enrico Preziosi e Gianluca Paparesta

Diritti tv, il gip di Milano nega gli arresti di Infront

Respinta la richiesta di arresto della procura di Milano per tre persone, tra cui due ex manager della società Infront. Lo ha stabilito il gip di Milano Manuela Accurso Tagano, scrive 'la Repubblica', a proposito dell'inchiesta sulla presunta assegnazione a favore di Mediaset dei diritti tv del calcio, avviata nella primavera del 2015. La decisione del giudice milanese cancella qualsiasi ombra sulla posizione di Riccardo Silva, patron della società Mp&Silva, leader sui diritti tv a livello mondiale. Nell'inchiesta appaiono tra gli indagati anche Claudio Lotito, presidente della Lazio, Enrico Preziosi, patron del Genoa, e Gianluca Paparesta, all'epoca dei fatti numero uno del Bari. Per il gip di Milano, che ha respinto le richieste di misura cautelare, i tre manager non apparterebbero ad un'associazione a delinquere ma, al massimo, a una 'lobby'. I pm milanesi Roberto Pellicano, Giovanni Polizzi e Paolo Filippini sono intenzionati a fare ricorso al Riesame contro la decisione del giudice che ha 'bocciato' i tre arresti.

Scritto da 
  • redazione
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

The Defenders, da Zanetti a Chiellini: ecco i calciatori-supereroi per Netflix

Quattro 'supereroi' dei campi da calcio diventano eroi dei fumetti per il lancio della nuova serie Netflix

Juventus vs Cagliari

Juve fa tris e stronca il Cagliari. Prima volta del var

Le reti di Mandzukic, Dybala e Higuain consentono ai bianconeri di iniziare nel migliore dei modi la rincorsa al settimo scudetto consecutivo

Inter - Roma

La prima volta della Serie A con il Var. Dai gol dubbi ai cartellini

La teconologia sarà impiegata per le situazioni 'da protocollo', cioè gol, rigori, rossi diretti e scambi di identità

ISL, FIFA WM 2018 Qualifikation, Island vs Kroatien

Calciomercato, Milan-Kalinic standbye, rottura Borriello-Cagliari

E dopo oltre 24 ore di attesa finalmente la Juventus ha ufficializzato l'ingaggio di Blaise Matuidi dal Paris Saint-Germain