Venerdì 29 Aprile 2016 - 13:30

Dipendente trovato morto in sede Apple a Cupertino: è suicidio

Al momento non sono state avanzate ipotesi sulle motivazioni del gesto

Dipendente trovato morto in sede Apple a Cupertino: è suicidio

Un dipendente di Apple è stato trovato morto all'interno della sede della compagnia a Cupertino e la polizia ritiene si sia suicidato. Le autorità hanno reso noto che l'uomo, il 25enne Edward Thomas Mackowiak, si è ucciso con un colpo d'arma da fuoco alla testa. "Il medico legale ha accertato che la morte è stata causata da un suicidio, compiuto con un colpo di pistola alla testa", ha riferito l'ufficio dello sceriffo della contea di Santa Clara in un comunicato. Il corpo di Mackowiak è stato trovato mercoledì in una sala conferenze del campus Infine Loop di Apple a Cupertino, in California. 

Al momento non sono state avanzate ipotesi sulle motivazioni alla base del suicidio. "Siamo addolorati dalla tragica perdita di un giovane e talentuoso collega", ha affermato Apple in un comunicato emesso poco dopo il ritrovamento del corpo. Infinite Loop è la sede principale della compagnia e vi lavorano 16mila persone.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Olanda, accoltellamento a Maastricht: almeno due morti

Diverse persone ferite nella città al confine tra Belgio e Olanda. Non si sa se si tratta di terrorismo

Francia, treno travolge scuolabus vicino a Perpignan

Francia, scontro treno-scuolabus vicino Perpignan: morti quattro adolescenti

Il pullman che trasportava i ragazzini dal liceo di Millas spaccato a metà nell'impatto, come feriscono alcuni testimoni

Campagna di Russia

La ritirata di Russia 75 anni fa: 100mila soldati non tornarono

"Solo a piedi, sempre a piedi, con un freddo terribile", ricorda ancora oggi l'allora giovane sottotenente della divisione Ravenna Guido Placido

Putin e Erdogan in conferenza stampa a Ankara

Putin si presenta come candidato migliore: Opposizione destabilizzerebbe

Il presidente russo spera nel sostegno di più di un partito politico