Martedì 28 Giugno 2016 - 17:30

Dieselgate, Volkswagen raggiunge accordo negli Usa

Il piano di risarcimenti partirà non prima dell'autunno

Dieselgate, Volkswagen raggiunge accordo negli Usa per 10 miliardi

Volkswagen ha raggiunto un accordo con i regolatori federali e i querelanti privati americani per il cosiddetto deiselgate per risolvere le cause civili relative ai veicoli Volkswagen e Audi 2.0L Tdi negli Stati Uniti che presentano i requisiti per il riacquisto, la conclusione del noleggio o la modifica delle emissioni. Lo ha reso noto la casa automobilistica, segnalando che destinerà al programma un massimo di 10,033 miliardi di dollari. La società ha annunciato un accordo con 44 Stati Usa, il District of Columbia e Porto Rico per risolvere le rivendicazioni statali a protezione dei consumatori collegate alla vicenda dei motori diesel, per una cifra di circa 603 milioni di dollari. Volkswagen, inoltre, ha accettato di versare 2,7 miliardi di dollari in tre anni per rimediare all'eccesso di emissioni e di investire 2 miliardi di dollari in 10 anni per promuovere l'uso di veicoli a zero emissioni negli Usa.

"Prendiamo il nostro impegno a mettere le cose a posto molto seriamente e crediamo che questi accordi siano un passo avanti significativo", ha sottolineato il ceo di Volkswagen, Matthias Müller. Il programma inizierà non appena la Corte darà la sua approvazione definitiva agli accordi. Questo, secondo Volkswagen, potrebbe avvenire al più presto nell'autunno 2016.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

PD - Sit in del Partito democratico sotto la sede dell?Agcom

Fatturazione ogni 4 settimane: stop per legge, ma le Telco vanno avanti

AgCom e Parlamento sono intervenuti, ma le compagnie telefoniche continuano a proporli. Per i consumatori un danno da un miliardo all'anno

Euro sign seen at former ECB headquarters in Frankfurt

La PA italiana paga a oltre 100 giorni. Deferita alla Corte Ue

A tre anni dalla prima denuncia, situazione deprecabile. Il pubblico deve alle aziende circa 64 miliardi

Milano, presidio contro mamma licenziata da IKEA

Istat, aumentano gli occupati. Ma sono a tempo determinato

Occupazione in crescita, ma qualitativamente discutibile. Diminuiscono gli "scoraggiati"

AUT, Jahresrückblick 2017

Volano i bitcoin. La criptomoneta elettronica vale 12mila dollari

Il loro valore continua a salire. C'è timore di una bolla che potrebbe esplodere, ma anche la possibilità che salgano ancora