Domenica 13 Agosto 2017 - 10:45

Di Maio: Pertini mio modello, continuerò ad ispirarmi a lui

"Su Almirante ho solo detto che, girando l'Italia, ho incontrato tanti nostri elettori che avevano Almirante, De Gasperi o Berlinguer come riferimento"

Di Maio: Pertini mio modello, non possono impedirmi di ispirarmi a lui

"Pertini è il mio personale modello di riferimento e trovo assurdo che qualcuno voglia impedirmi di ispirarmi a lui. Su Almirante ho solo detto che, girando l'Italia, ho incontrato tanti nostri elettori che avevano Almirante, De Gasperi o Berlinguer come riferimento. Per dire che nel Movimento si sono superati gli schieramenti ideologici. Abbiamo messo insieme persone sulla base di valori anche opposti". Così il vicepresidente della Camera e deputato del Movimento 5Stelle, Luigi Di Maio in una intervista a Repubblica. Per quanto riguarda la situazione a Roma e le continue critiche sulla gestione della città il candidato in pectore dei grillini attacca: "Quelli che ci criticano ma che Roma l'hanno spolpata viva per 20 anni, dovrebbero solo tacere e lasciarci lavorare. Da Virginia Raggi si pretendono miracoli in un anno mentre Renzi nonostante il suo fallimento totale viene riproposto premier. Ai romani dico che dopo il secondo anno vedranno i primi risultati: se vuoi fare bene le cose, serve tempo".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palazzo Rospigliosi. Convegno "Il Lavoro che cambia"

Bonus giovani, Poletti: "Clausola anti-licenziamenti"

Non ancora definito se gli incentivi assunzione saranno destinati solo agli under 29

Nuovo rimpasto in Campidoglio, via Mazzillo: da Livorno arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia giunta: via Mazzillo, arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia ancora e ha scelto l'assessore della giunta Nogarin che oggi si è dimesso

Vitalizi, Zanda: "Pd non ha nessuna intenzione di insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

Vitalizi, Zanda: "Pd non vuole insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

I pentastellati attaccano: "E' d'accordo il collega Sposetti nell'affossare il testo, ma non può dirlo apertamente"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"