Lunedì 01 Maggio 2017 - 13:30

Di Maio: Il Pd perde 1 mln di voti, i nostri numeri crescono

"Le Ong con ombre non devono poter attraccare nei nostri porti"

Di Maio: Il Pd perde 1 mnl di voti, i nostri numeri crescono

Il M5S sceglie i propri rappresentanti con pochi clic? "Il dato del Pd è un trend in decrescita. Hanno perso un milione di voti rispetto alle ultime primarie. I nostri numeri crescono sempre. Noi siamo una forza politica nuova". Lo ha detto Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera M5S, intervenendo a 'L'aria che tira' su La7. "Io rispetto le loro consultazioni interne, ma gli italiani volevano andare a votare 5 mesi fa. Il vero trionfo della democrazia è andare alle urne. Il Pd ci ha impedito di andare a votare per fare le primarie. Noi vogliamo che si vada a votare il primo possibile".

E' intervenuto sulla legge elettorale: "Siamo sinceramente disposti a discutere con il Pd, partito di maggioranza" sulla legge elettorale, "per noi il Legalicum non è inscalfibile ma non facciamo grandi ammucchiate".

E torna sul caso Ong.  "La questione Ong è gravissima. Non tutte le Ong, ma ci sono Ong che potrebbero essere dei taxi nel Mediterraneo. Le Ong che hanno delle ombre non devono poter attraccare nei nostri porti"

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi

L'Italia piange Bruno e Luca. Mattarella: "Lotta al terrore"

La politica si stringe nel dolore delle famiglie

Roberto Tamagna del Movimento 5 Stelle

Riforma costituzionale M5S: meno parlamentari e stop Cnel

Nel programma Cinquestelle ci sono la riduzione dell'indennità parlamentare e la limitazione dell'immunità penale