Lunedì 07 Settembre 2015 - 22:30

Di Maio (M5s): Se si toglie tasse casa riducendo spesa pubblica ci siamo

Se Renzi vuole tagliare la spesa pubblica per abolire le tasse sulla casa noi siamo d'accordo

Roma, 8 set. (LaPresse) - "Se Renzi vuole tagliare la spesa pubblica per abolire le tasse sulla casa noi siamo d'accordo, ma se vuole cancellarle per mettere un'altra local tax noi siamo i più estremi oppositori". Lo afferma Luigi Di Maio (M5s) a 'Ballarò' su Rai 3. "La Tasi ci costa 4 miliardi di euro, abbiamo una spesa pubblica di 130 miliardi di euro che, se centralizzata, ci consentirebbe di recuperare 20 miliardi", ha spiegato Di Maio. "Questo - ha concluso il vicepresidente della Camera - non credo che possa farlo Matteo Renzi, perché se si tagliano 20 miliardi di spesa pubblica cominciano a colpire i loro clientes, quelli che portano voti".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Residenza Ripetta. Convegno "Servizi pubblici e nuova politica" con Luigi Di Maio

Di Maio: "Voterei sì all'uscita dall'euro". Renzi: "Pura follia"

L'esponente M5S, in un'intervista all'Aria che tira, dice la sua posizione nel caso di referendum: "Vorrebbe dire che la Ue non ci ha ascoltato"

Italo Balbo con Vittorio Emanuele III Re d'Italia

Grasso: "Il rientro dei resti del re? Atto umanitario" | LA SCHEDA

Il presidente del Senato ritiene che sia stato giusto. "Un gesto che non comporta revisioni storiche sulle sue colpe. Escluso il Pantheon"

Residenza Ripetta. Convegno "Servizi pubblici e nuova politica" con Luigi Di Maio

Stefano Esposito (Pd): "Di Maio è un pirla incompetente"

L'attacco ai microfoni di Radio Cusano Campus: "Lo dico in senso affettuoso, come si usa a Milano"

Assemblea nazionale "C'è una nuova proposta"

D'Alema attacca: "Renzi scadente imitatore di Berlusconi"

Il leader di Leu parla ad Agorà. Obiettivo elettorale? "Le due cifre". Caso Boschi? "Comportamento inopportuno"