Sabato 10 Dicembre 2016 - 13:00

Di Maio (M5S): No a governo Gentiloni, avatar e prestanome

L'ipotesi di un esecutivo guidato dal ministro degli Esteri non piace ai pentastellati

Di Maio (M5S): No a governo Gentiloni, avatar e prestanome

"Gentiloni o chi per lui, è un avatar. Un prestanome di quello che aveva detto 'se perdo il referendum lascio la politica' (e invece è ancora tra i piedi a piazzare le teste di legno), colui che ha sempre e solo rappresentato gli interessi di quel sistema di potere che in questi anni ci ha imposto la'Buona scuola', il Jobs Act, il Salva Banche, la legge Fornero, i 7 miliardi alle banche e i voucher per pagare gli stipendi". Così sul suo profilo Facebook Luigi Di Maio del M5s. "Mentre ai cittadini viene mostrato in Tv che i partiti si stanno preoccupando di dare loro un governo, la realtà è che lottano accanitamente su tre cose - continua Di Maio - prendersi i vitalizi, tenersi le poltrone il più a lungo possibile per proteggerle da un'eventuale vittoria del MoVimento 5 Stelle, e infine nascondere le responsabilità di chi ha rovinato Monte dei Paschi di Siena. Il tentativo è quello di impaurirci, di nuovo, per convincerci che l'emergenza adesso sia salvare la banca del PD, con un governo che arrivi fino al 2018. In realtà è solo l'istinto di sopravvivenza di una classe politica per cui la storia ha già suonato il gong. Ma che non si arrende. Loro non si arrenderanno mai, noi neppure".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Viminale, su 103 simboli depositati, ammessi solo 75. Fuori Dc e Forconi

In 19 casi il ministero ha chiesto la sostituzione del contrassegno

Presentazione del programma di governo del M5s al Villaggio Rousseau di Pescara

Di Maio: "Beppe resta garante, ma M5S cammina con proprie gambe"

Il candidato pentastellato da Bruno Vespa precisa: "Ha iniziato Beppe, il Movimento così è nato ma ora è sempre più grande e io ora sono il capo politico"

Padoan: "Flat Tax? Quando si abbassa tassa serve copertura"

Il ministro delle finanze commenta la proposta di Berlusconi. E avverte: "Ecofin preoccupato per esito elezioni in Italia"