Mercoledì 21 Settembre 2016 - 21:45

Destro e Verdi stendono Samp: Bologna super al Dall'Ara

Terzo successo tra le mura amiche per gli emiliani in altrettante partite

Destro e Verdi stendono Samp: Bologna super al Dall'Ara

Il Bologna in casa non perde un colpo. La squadra di Donadoni supera 2-0 con merito la Sampdoria nella gara disputata nel pomeriggio valida per la quinta giornata di Serie A, centrando così il terzo successo tra le mura amiche in altrettante partite. Per i blucerchiati invece prosegue il momento no. Se però dalle sfide con Roma e Milan i liguri erano usciti a testa alta, lo stesso non si può dire dopo la sconfitta incassata al 'Dall'Ara'.

Gli ospiti partono bene creando un paio di buone situazioni da fuori area con Muriel e poco dopo con Linetty, ma alla distanza gli emiliani vengono fuori sfiorando il vantaggio con Destro, che approfitta di un errore di Torreira ma trova sulla sua strada l'attento Viviano. Due minuti dopo conclusione velenosa di Dzemaili da fuori area a lato di un soffio. Il Bologna continua a premere e, dopo un tentativo di Krejci murato dall'ottimo intervendo di Skriniar, passa in vantaggio in chiusura di frazione grazie all'eurogol di Verdi, che approfitta di un cross dalla sinistra per battere Viviano con uno splendido tiro al volo sotto l'incrocio dei pali.

Nella ripresa in avvio la Sampdoria viene di nuovo sorpresa. Krejci affonda sulla sinistra, crossa in mezzo per Destro che anticipa tutti sul primo palo e con un tocco elegante batte il portiere segnando il gol del 2-0. Sotto di due reti e con le spalle al muro, arriva la reazione della Sampdoria. Praet ha spazio per calciare sull'out destro, Da Costa respinge e il Bologna si salva in qualche modo sul tentativo respinto di Barreto. Sul corner successivo Skriniar anticipa tutti di testa ma manda a lato. I pericoli in casa blucerchiati arrivano soprattutto dal gioiellini Praet, che al 10' crossa dalla sinistra per Barreto che si coordina bene ma calcia un paio di metri fuori dallo specchio della porta. Qualche minuto dopo proprio l'ex centrocampista del Palermo viene espulso dall'arbitro Calvarese per un brutto intervento su Nagy. Approfittando della superiorità numerica il Bologna 'addormenta' la partita non rischiando più nulla nel finale. Unica nota stonata in una serata perfetta per gli emiliani l'inutile espulsione nel finale di Di Francesco per un fallaccio su Linetty. Ma Donadoni uscendo dal campopuò comunque sorridere: il suo Bologna c'è.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Bologna cala il poker, doppio Dzemaili: il Chievo si inchina

Il Bologna cala il poker, doppio Dzemaili: il Chievo si inchina

La squadra di Donadoni vince 4-1 in rimonta e ritrova il feeling coi suoi tifosi

Serie A, alla Juve basta Cuadrado: Samp ko, 1-0 a Marassi

Alla Juve basta Cuadrado: Samp ko, 1-0 a Marassi

I bianconeri interrompono così la striscia di sette risultati utili consecutivi dei blucerchiati e salgono a 73 punti

Samp, Ferrero: Se squadra segue Giampaolo possiamo battere Juve

Ferrero: Se si segue Giampaolo possiamo battere Juve

"Muriel? Lo vogliono tutti", ha concluso il numero uno del club blucerchiato

Muriel: Grato a Samp, ha creduto in me quando mi davano per finito

Muriel: Samp ha creduto in me quando mi davano per finito

"L'Italia è diventata la mia seconda nazione, è un paese a cui devo tutto"