Sabato 04 Novembre 2017 - 23:15

Derby di lotta, ma governa la Samp: 0-2. Juric, panchina a rischio

Gol di Ramirez e Quagliarella per decidere una partita molto combattuta. Samp sesta assoluta. Juric a rischio

Genoa - Sampdoria

Il derby di Genova parla blucerchiato: la Samp si impone per 2-0 sui cugini del Genoa e prosegue nel suo momento magico che la vede consolidare il sesto posto in classifica da sola con 23 punti e una partita in meno. Alla ripresa dopo la sosta per le nazionali, Zapata e compagni riceveranno la visita della Juventus. Ai blucerchiati di Giampaolo bastano i gol di Ramirez nel primo tempo e Quagliarella (settimo in campionato) nel finale per affondare le velleità di un Genoa volenteroso ma incapace di trovare il guizzo giusto in area di rigore. Quarta vittoria nelle ultime cinque partite per la Samp, terzo ko di fila per i rossoblu di Juric chwe restano al terz'ultimo posto con sei punti e terzo derby consecutivo per la Samp (due dell'anno scorso e questo che parlano blucerchiato: non succedeva dal 1953)

Per il tecnico croato del Genoa appare ormai inevitabile l'esonero, a cercare di risollevare le sorti del Grifone in corsa uno fra Mazzarri e Iachini. Il derby della Lanterna numero 115 si gioca regolarmente nonostante l'allerta meteo delle ultime ore, in tribuna a Marassi anche il sindaco di Amatrice Pirozzi.

Nel Genoa, Juric schiera un 3-4-2-1 con Rigoni e Taarabt alle spalle di Lapadula. Nella Samp, invece, Giampaolo si affida al collaudato 4-3-1-2 con Ramirez alle spalle della coppia Zapata-Quagliarella. In avvio grande pressione della Samp, che chiude nella sua metà campo un Genoa visibilmente contratto per l'importanza della posta in palio anche in termini di classifica. D'altronde fra le due squadre ci sono ben 16 punti di differenza e chiaramente i ragazzi di Giampaolo possono giocare con maggior tranquillità e fiducia.

Dopo un tentativo di Praet dalla distanza sventato da Perin, la prima vera occasione è per il Genoa con Lapadula al 18' che, su cross di Taarabt, prova la soluzione acrobatica da centro area con la palla di poco a lato della porta di Viviano. Al 23' la Samp passa: su un lancio dalle retrovie perfetta sponda di testa di Zapata per Ramirez, che vince il duello fisico con Zukanovic e batte Perin con un delizioso tocco di destro in diagonale. La replica del Genoa al 29' con un destro in area di Rosi che si infrange sulla traversa. La squadra di Juric attacca a folate, ma lo fa in modo confuso e con troppa frenesia. La Samp di fatto non corre rischi.

Nella ripresa la squadra di Juric aumenta il ritmo alla disperata ricerca del pareggio ed è anche sfortunata in almeno un paio di circostanze. Le occasioni migliori per i rossoblu capitano a Rigoni e Lapadula con due colpi di testa entrambi a lato. La Samp controlla abbastanza tranquillamente la partita e dopo aver fallito due clamorose occasioni con Quagliarella prima, e con Alvarez poi, nel finale trova il raddoppio proprio con il centravanti di Castellammare di Stabia. All'84' sull'ennesimo svarione difensivo del Genoa, questa volta di Zukanovic, Quagliarella firma il suo primo gol in carriera nel Derby con una conclusione da centro area su assist di Zapata. Per la squadra di Juric è il colpo del ko, l'ultimo sussulto è un sinistro dalla distanza di Veloso respinto alla grande da Viviano.

Alla fine, bella scena (un po' surreale per il nostro calcio) con entrambe le tifoserie che appaludono i loro giocatori: la Samp perché ha vinto, il Genoa perché si è battuto al meglio.

GENOA-SAMPDORIA 0-2

RETI: 23' Ramirez (S), 84' Quagliarella (S)

Genoa: Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Rosi (53' Lazovic e dall'85' Pellegri), Veloso, Omeonga, Laxalt; Taarabt, Rigoni (67' Pandev); Lapadula. A disp.: Bertolacci, Biraschi, Brlek, Cofie, Galabinov, Gentiletti, Lamanna, Migliore, Ricci. All.: Ivan Juric.

Sampdoria: Viviano; Bereszynski, Ferrari, Silvestre, Strinic; Praet (77' Alvarez), Torreira, Linetty; Ramirez (60' Barreto); Zapata (87' Caprari), Quagliarella. A disp. Andersen, Capezzi, Kownacki, Murru, Puggioni, Regini, Sala, Tozzo, Verre. All.: Marco Giampaolo. Arbitro: Irrati.

Note: ammoniti Bereszynski (S), Lapadula (G), Ferrari (S), Veloso (G), Rossettini (G), Taarabt (G). In tribuna anche il sindaco di Amatrice Pirozzi.

 

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palermo-Sassuolo Serie ATim 2016/2017

Genoa, è Ballardini il nuovo allenatore

Il primo allenamento è fissato per martedì 7 novembre alle 15

Genoa - Sampdoria

Il Genoa 'licenzia' Juric: è il terzo allenatore esonerato in questo campionato

Era già nell'aria dopo la sconfitta nel derby di ieri, ma ora è ufficiale

Genoa - Sampdoria

Le Pagelle del derby: Zapata imprendibile, Genoa difesa rivedibile

Il colombiano merita il voto più alto. Ma Giampaolo ha messo insieme un giocattolo che funziona come un orologio. Nel Genoa, bravo Taarabt

Genoa - Sampdoria

Giampaolo: "Forse la Samp peggiore. Ma qui bastava vincere"

Juric (panchina a rischio) difende la squadra: "Ci siamo battuti, abbiamo dei valori). Quagliarella non invecchia mai: "Felice del primo gol nel derby di Genova"