Mercoledì 13 Luglio 2016 - 15:00

Delrio: Rete ferroviaria nazionale tra le più sicure al mondo

Per il ministro il tema centrale non è il binario unico ma la tecnologia

Delrio: Rete ferroviaria nazionale tra le più sicure al mondo

"Noi abbiamo completato gli investimenti sulla rete ferroviaria nazionale che è una delle più sicure al mondo". Così il ministro alle Infrastrutture e trasporti Graziano Delrio a margine dell'informativa alla Camera sullo scontro frontale fra i treni in Puglia. "Nel piano di Rfi c'è questa richiesta ovvero che le reti regionali si adeguino a standard più elevati. Questo è il punto principale".  "Abbiamo i nostri migliaia di chilometri di reti regionali di competenza di Rfi che sono già sicuri, anche se a binario unico. Perché il tema del binario unico non è il tema centrale, il tema centrale è la tecnologia".

AIUTI PER IL SUD. Per le Regioni che hanno bisogno di aiuto sulla rete ferroviaria, abbiamo detto a Rfi e a Fs di mettersi a disposizione e abbiamo messo un pezzo di fondi nel Fondo sviluppo e coesione proprio per le regioni del Mezzogiorno, per le quali faremo un'altra proposta di aiuto, anche se su queste reti in teoria noi non possiamo intervenire perché non sono nostre" ha concluso Delrio

 

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Quirinale, Consultazioni

Salvini: "Pace fiscale e autonomia le priorità". E insiste su Savona al Mef

Una persona che vuole ridiscutere le regole europee "è un vanto per l'Italia, non un disvalore"

Quirinale, terzo giro di consultazioni per la formazione del nuovo governo

Berlusconi attacca: "FI non sosterrà il governo, incompatibili con M5S"

Il leader forzista si scaglia contro "l'ideologia pauperista e giustizialista dei grillini"

Giuseppe Conte arriva alla Camera per le consultazioni

Conte incontra i partiti: al via le consultazioni per formare un nuovo governo

Primo appuntamento è alle 12 alla Camera. Nel pomeriggio i big, chiude la giornata il faccia a faccia con il M5S

Giuseppe Conte al Quirinale per l'incarico

Il governo di Conte parte con lo scetticismo degli industriali

Nulla di quanto è stato paventato dal neo premier è in linea con i desiderata di Confindustria, nemmeno Tav e Tap, eppure Di Maio e Salvini non sembrano preoccuparsi