Venerdì 22 Settembre 2017 - 13:45

Delitto Rosboch, 30 anni all'allievo Gabriele Defilippi

Lo studente di 22 anni aveva chiesto l'infermità mentale

Castellamonte, funerale Gloria Rosboch

Il gup di Ivrea ha condannato a 30 anni Gabriele Defilippi, il 22enne processato a Ivrea per l'omicidio della sua ex professoressa Gloria Roseboch. Rinviata a giudizio la mamma Caterina Abbattista. Il presunto complice di Defilippi, Roberto Obert, 54 anni, è stato condannato a 19 anni con il rito abbreviato. Il giudice ha anche disposto un risarcimento di 500 mila euro a titolo di provvisionale per i familiari della professoressa.

Il gup di Ivrea Alesandro Scialabba ha accolto la richiesta di patteggiamento a un anno e 11 mesi Efisia Rossignoli, amante di Gabriele Defilippi. Per la madre del 22enne, Caterina Abbattista, che ha scelto il rito ordinario, il processo si aprirà il prossimo 17 ottobre. Il pm Giuseppe Ferrando aveva chiesto l'ergastolo per Defilippi e 20 anni per Obert. Secondo al ricostruzione dell'accusa, Gloria Roseboch voleva denunciare Defilippi che l'aveva truffata, convincendola a affidargli 187 mila euro. La donna è scomparasa da Castellamonte il 13 gennaio 2016 e è sttaa ritrovata il 19 febbraio di quest'anno in una cisterna all'interno di una discarica a Rivara, a pochi chilometri di distanza. 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Parma, l'Ospedale Maggiore dove è morto Toto Riina

Follia nel traffico a Torino, spara a un automobilista: arrestato

L'episodio è successo sabato scorso, l'aggressore individuato dopo la denuncia

Torino, M5S contro Lele Mora: "No ai vip del favoreggiamento alla festa di via"

L'ex agente delle star, condannato per vari reati, designato come ospite all'iniziativa in programma nel quartiere Borgo Vittoria

Panico tra la folla che assisteva alla finale di Champions Legaue tra Juve e Real Madrid in Piazza San Carlo

Torino, Appendino e questore Sanna indagati per piazza San Carlo

Ai reati già contestati, cioè lesioni e omicidio colposo, si aggiungerebbe anche l'aggravante di avere agito in concorso tra più persone. La sindaca: "Massima collaborazione"