Mercoledì 19 Ottobre 2016 - 18:00

Delitto di Seriate, trovato coltello compatibile con taglio

Pomeriggio 5 torna sul caso di Gianna Del Gaudio, uccisa a fine agosto

Delitto di Seriate, trovato coltello compatibile con taglio

Pomeriggio 5 si apre con il delitto di Gianna Del Gaudio. Da Seriate, l'inviata ha riferito che le forze dell'ordine sono in possesso del coltello che sarebbe compatibile con il taglio che ha causato la morte della professoressa. Gli inquirenti hanno fatto anche sapere che sull'arma sono state individuate delle tracce biologiche. A trovare la possibile arma del delitto è stato un uomo che, sistemando il proprio giardino, ha rinvenuto il coltello sotto una siepe. "Ho sentito dire da questa persona che aveva trovato un coltello arrugginito e diceva che avrebbe chiamato i carabinieri. Lui tagliava la siepe e ha visto questo coltello", è la testimonianza di due coniugi che abitano vicino all'uomo che ha trovato il coltello.

L'inviata ha provato a parlare con l'uomo, ma questi non ha rilasciato dichiarazioni. Invece il giornalista di Telelombardia, Marco Oliva, ha fornito un'intervista esclusiva di Fioretta, una collega di Gianna Del Gaudio: "Conoscevo Gianna da 15 anni. L'ho vista una volta con una gamba fasciata e si giustificava dicendo che era caduta dal bus. Il marito? Diceva che il marito era giustamente geloso: era una gelosia sana, la inorgogliva, perché le faceva capire che il loro rapporto non era mai cambiato da quando si erano fidanzati. So che c'era spesso un collega che la riaccompagnava a casa in macchina".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, crolla intonaco di una palazzina: nessun ferito

Milano, crolla intonaco di una palazzina: nessun ferito

All'angolo tra via Astico e via Asiago, nella zona di viale Monza

Dj Fabo, gli amici: Non ha avuto dubbi, voleva scuotere le coscienze

Dj Fabo, gli amici: Non ha avuto dubbi, voleva scuotere le coscienze

"Cappato continuava a ripetere che poteva cambiare idea e Fabo a un certo punto si è quasi arrabbiato"

Corona, la difesa: Abbiamo rinunciato a ricorso in Cassazione

Corona, la difesa: Abbiamo rinunciato a ricorso in Cassazione

"A quel punto, la Cassazione non ha potuto fare altro che dichiarare il ricorso inammissibile"

Corona resta in carcere. Cassazione: Ricorso inammissibile

Corona resta in carcere. Corte Cassazione: Ricorso inammissibile

L'ex re dei paparazzi era stato arrestato lo scorso 10 ottobre