Giovedì 29 Settembre 2016 - 17:45

Delitto di Seriate, testimone: il marito gridava 'Ti ho visto'

Gli inquirenti vagliano gli ultimi messaggi ricevuti e inviati dalla donna

Delitto di Seriate, testimone: il marito gridava 'Ti ho visto'

"Ho sentito delle urla maschili, dopo le 00.30 ma non chiedeva aiuto imprecava solamente", sono le parole di un altro testimone a Pomeriggio 5 sul delitto di Gianna Del Gaudio. "Era sicuramente la voce di Antonio perché poi siamo usciti e l'abbiamo visto. Continuava a imprecare e poi chiamava 'Paolo Paolo', ma lui non ha mai chiesto aiuto. Diceva Dio! Dio! Dio! Non era molto chiaro e quindi pensavamo fosse un ubricaco che passava dalla piazza. Ma una frase mi è rimasta impressa, diceva 'Ti ho visto, ti ho visto'!". L'inviata riferisce che probabilmente Antonio Tizzani potrebbe aver visto un messaggio sul cellulare della moglie Gianna Del Gaudio. Infatti gli inquirenti starebbero proprio lavorando su questa pista: controllare gli ultimi messaggi ricevuti e inviati e scoprire se qualcuno di questi sia stato cancellato.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, il gip convalida arresto aggressore stazione Centrale

Milano, il gip convalida arresto aggressore stazione Centrale

Hosni giovedì sera ha accoltellato due militari e un agente della Polfer

Milano, marcia Nessuna persona è illegale

Migranti, a Milano l'orgoglio dell'accoglienza: Siamo 100mila

Grasso: "Chi nasce e studia qui è italiano". Contestazione degli antagonisti al governo

Milano, aggressore stazione indagato per terrorismo. In carcere si scusa: Mi dispiace

Milano, l'aggressore si scusa, indagato per terrorismo

Giovedì sera il ferimento di due militari e un agente

Milano, agente Polfer e militare accoltellati in stazione

Milano, agente Polfer e militare accoltellati in stazione

Fermato un uomo di nazionalità nordafricana