Mercoledì 04 Ottobre 2017 - 13:30

Def, da Parlamento ok a risoluzione maggioranza: da superticket a ristori dei risparmiatori

Gentiloni: "Voto all'insegna di responsabilità e stabilità". Pisapia contro D'Alema: "Faccia passo di fianco, è divisivo. Sul Def nessuno strappo con Mdp"

Senato - Nota di aggiornamento al Def

Sterilizzazione completa delle clausole di salvaguardia sull'Iva, sostegno agli investimenti sia pubblici che privati; sostegno all'occupazione giovanile, lotta alla povertà, rinnovo dei contratti Pa, e ancora più risorse alla Sanità eliminando gradualmente il superticket, ampliamento dei termini per i ristori dei risparmiatori. Sono gli impegni contenuti nella risoluzione di maggioranza sulla nota di aggiornamento al Def approvata dall'aula del Senato e che oggi pomeriggio dovrebbe essere ugualmente licenziata dalla Camera.

Nella risoluzione a a firma Luigi Zanda (Pd), Laura Bianconi (Ap)  e Karl Zeller (Autonomie) si impegna innanzitutto l'esecutivo a provvedere con la prossima legge di bilancio alla completa sterilizzazione delle clausole di salvaguardia sull'Iva. Poi al sostegno degli investimenti, "incentivando gli investimenti privati in beni strumentali e immateriali, nonché allocando maggiori risorse per gli investimenti pubblici delle amministrazioni centrali e locali, anche attraverso, per questi ultimi, l'individuazione delle misure più idonee per consentire un maggiore utilizzo dell'avanzo di amministrazione di ciascun ente per la progettazione e la realizzazione di opere pubbliche". Il governo dovrà anche promuovere "l'aumento dell'occupazione, in particolare a tempo indeterminato per i giovani, mediante nuovi interventi di decontribuzione del lavoro"; potenziare "gli strumenti di lotta alla povertà e all'esclusione sociale, incrementando le risorse destinate a finanziare il reddito di inclusione". Richiesto anche il finanziamento delle politiche invariate, "inclusive delle risorse per il rinnovo contrattuale del pubblico impiego".

Il punto più discusso - perché oggetto delle tensioni con Mdp che non ha votato la risoluzione  - è quello relativo a favorire, nella legge di bilancio 2018-2020, un complesso di interventi in materia sanitaria, volti a "incrementare nel tempo le risorse di conto capitale destinate ad investimenti nel settore della sanità" e "rivedere gradualmente il meccanismo del cosiddetto super ticket al fine di contenere i costi per gli assistiti che si rivolgono al sistema pubblico".

La maggioranza chiede anche di "prorogare la riduzione al 10 per cento della cedolare secca sugli affitti abitativi ed eventualmente estendere il sistema della tassazione sostitutiva anche sui redditi derivanti dagli affitti di immobili ad uso non residenziale" e  "proseguire la politica di sostegno alle famiglie e di contrasto alla prolungata tendenza al calo demografico, valutando altresì la possibilità di potenziare il sistema degli assegni per i figli a carico, anche procedendo alla necessaria razionalizzazione degli attuali istituti". Richiesto anche il finanziamento di interventi che accrescano la fedeltà fiscale e comprimano i margini di evasione ed elusione, i quali costituiscono una forma di concorrenza sleale" e per continuare "a promuovere una nuova governance dell'area euro". Attenzione anche alle crisi bancarie: si chiede al governo un impegno a il termine previsto per accedere al beneficio del ristoro".

Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha scritto su Twitter: "Su aggiornamento Def voto responsabile del Senato. Ora legge di bilancio per crescita inclusiva e occupazione". 

E' arrivato anche il via libera della Camera alla risoluzione di maggioranza relativa alla nota di aggiornamento al Def.

Scritto da 
  • Antonella Scutiero
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

5-Star movement founder Beppe Grillo speaks during the final rally for the regional election in Palermo

M5S, Grillo torna a teatro: "Dibba tuo gesto meraviglioso, maledetto"

In un teatro Flaiano blindato per la protesta dei movimenti per la casa debutta "Insomnia"

Comizio del M5S in piazza Università a Catania

M5S, Di Battista: "Ho querelato Berlusconi, gli ho chiesto 100mila euro"

L'ex cav aveva dichiarato giorni fa che il deputato M5s non è laureato

Manifestazione No Vax partita da Piazza Cairoli a Milano

Ue: "No vax responsabili della morte di diversi bambini"

La sentenza chiede al governo italiano di sostituirsi ai genitori che non vaccinano i figli

Piantumazione alberi - Biblioteca degli alberi Porta Nuova

La assunzioni salgono del 20,1%, ma ancora a tempo determinato

Positivi i dati dell'Inps sul lavoro nei primi nove mesi 2017. Il saldo positivo tra assunzioni e cessazioni è di 721 mila. Balzo del lavoro a chiamata