Giovedì 10 Novembre 2016 - 13:15

De Niro contro Trump: Magari emigro in Italia / VIDEO

Al premio Oscar non è andata giù la vittoria del tycoon newyorkese

De Niro: Non posso prendere a pugni Trump, magari emigro in Italia

Un mese fa il suo video contro Donald Trump era diventato subito virale. "È un maiale, un artista della stronzata, lo prenderei a pugni", diceva Robert De Niro, considerando il candidato repubblicano "un imbarazzo per questo Paese'.

Al premio Oscar non è andata giù la recente vittoria elettorale del tycoon newyorkese e, ospite dello show cult di Jimmy Kimmel Live!, ha paventato una possibile emigrazione nel Belpaese: "Sono un cittadino italiano, probabilmente dovrò trasferirmi lì...". E, riferendosi a Trump, ha aggiunto: "Prenderlo a pugni? Non posso, è il presidente. Devo rispettare il suo ruolo, vediamo cosa farà e se davvero darà seguito a certe affermazioni".  Durante il programma anche Jimmy Kimmel ha rivelato di avere origini italiane: i suoi nonni erano originari di Ischia. "Sono più italiano di te!", ha detto rivolgendosi a De Niro.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Portavoce Ue: "Blecua? Accuse infondate, selezionato in base a procedure"

I media internazionali sollevano dubbi sulla provenienza dei fondi usati dal capo della delegazione Ue in iraq per l'acquisto di una lussuosa residenza storica nel centro di Bruxelles

THAILAND-ACCIDENT-WEATHER-CHILDREN-CAVE

Thailandia, dimessi i 12 ragazzi. E per la prima volta raccontano: "È stato un miracolo"

I 'cinghialotti' hanno parlato per la prima volta con la stampa, prima di tornare a casa

TOPSHOT-SPAIN-MIGRANTS-EU-PROACTIVA-OPEN-ARMS

Migranti, naufragio al largo di Cipro: 19 morti, 30 dispersi

A bordo viaggiavano circa 150 persone e oltre 100 sono state salvate

Migranti, nave con 40 profughi a bordo bloccata al largo Tunisia | Video

Né la Tunisia, né l'Italia, né Malta accettano di aprire i loro porti ai profughi