Mercoledì 21 Settembre 2016 - 07:45

Davigo: Più devianza in classe dirigente che in periferie

Per fare politica necessario "rigore morale, difficile da accertare"

Davigo: Più devianza in classe dirigente che in periferie

Per fare politica è necessario "rigore morale, che è più difficile da accertare della competenza". E' il monito del presidente dell'Anm, Pier Camillo Davigo, intervistato da Giovanni Floris a 'di Martedi' su La7. "Non credo che si debba mai generalizzare ma certamente i tassi di devianza della classe dirigente sono molto più elevati rispetto ai numeri rispetto alle zone suburbane di maggiore devianza", ha sottolineato Davigo, "qualcuno dice che io non rispetto il principio di innocenza, io dico che la politica dovrebbe valutare autonomamente gli elementi di prova a prescindere dall'esito di un procedimento penale. Non c'è bisogno di aspettare la sentenza del giudice".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bersani attacca: Il congresso? È solo nuova investitura di Renzi

Bersani attacca: Il congresso? È solo nuova investitura di Renzi

"Si sono abituati a un meccanismo nel quale la dialettica interna è praticamente scomparsa. E questo non va bene"

Fnsi vede Lotti: Su bando agenzie confronto in clima costruttivo

Fnsi vede Lotti: Su bando agenzie confronto in clima costruttivo

Oggi l'incontro tra Lorusso, Giulietti e il ministro

Brexit, Gentiloni: Choc sia occasione risveglio Ue, Italia ci sta lavorando

Brexit, Gentiloni: Choc sia occasione risveglio Ue, Italia ci sta lavorando

Oggi l'avvio formale dell'iter per l'uscita del Regno Unito dall'Unione

M5S: Emiliano testimone, niente sonni tranquilli per Lotti e Renzi

M5S: Emiliano testimone toglie il sonno a Lotti e Renzi

"Ci auguriamo che governatore chiarisca le finalità delle raccomandazioni fatte da Lotti a favore di Russo"