Lunedì 07 Dicembre 2015 - 16:05

Data Stampa:Sicurezza alimenti e allarme aviaria i temi più viralizzati

IMG

Roma, 7 dic. (LaPresse) - Il sequestro di alimenti natalizi a Centocelle, l'allarme Aviaria in Francia, la maxi truffa dell'olio extravergine pugliese e la cattura della Banda del Cioccolato.

Sono questi i temi più ricercati dall'1 al 7 dicembre lo Scenario di 'sicurezza alimentare'.

Queste le notizie online più viralizzate dagli utenti italiani secondo Picoweb, il sistema di monitoraggio web e social di Data Web - Gruppo Data Stampa: il sequestro di alimenti natalizi a Centocelle, l'allarme Aviaria in Francia, la maxi truffa dell'olio extravergine pugliese e la cattura della Banda del Cioccolato.

Cenone natalizio a rischio per gli abitanti della Capitale. In pochi giorni ha generato un buzz mediatico molto elevato (circa 48mila azioni di engagement) la notizia della chiusura di un deposito all'ingrosso, nel quartiere Centocelle, da parte dei Carabinieri del Comando Politiche Agricole e Alimentari. Sequestrati sei tonnellate di cibi in pessimo stato di conservazione e surgelati scaduti da anni: aragoste, granchi, gamberi, vari tipi di pesce, carni bianche e rosse destinati ai ristoranti e al mercato romani in occasione delle festività imminenti.

Importante eco mediatica (oltre 27mila di viralità) per l'ennesima maxi frode toccata a uno dei prodotti italiani d'eccellenza: l'olio. Dopo Umbria e Toscana, una decina di aziende pugliesi e un laboratorio di certificazione risultano coinvolte nel losco giro d'affari milionario: tonnellate di olio proveniente da Tunisia, Siria, Turchia e Marocco, spacciato come 'cento per cento italiano'. L'inchiesta della Dda di Bari, condotta dagli investigatori del Nucleo Agroalimentare e Forestale dello Stato in collaborazione con l'Istituto di Bioscienze e Biorisorse di Perugia, s'è conclusa con l'analisi molecolare dell'olio incriminato. In Italia, sono circa 500 le varietà di olio mappate geneticamente; la capacità da parte della Autorità preposte di confrontare il Dna dell'olio autoctono con quello proveniente da olii di altri Paesi dovrebbe servire da deterrente per le sofisticazioni alimentari.

Allarme Aviaria in un piccolo allevamento di polli in Francia. La notizia, tra gli utenti italiani, ha generato circa 16.000 azioni di engagement. Nonostante le Autorità abbiano ribadito che il virus, seppure altamente patogeno, non sia trasmissibile all'uomo attraverso il consumo di uova, carne, foie gras, ben otto Paesi, tra cui Giappone e Marocco, hanno sospeso le importazioni di pollame francese.

L'ultima notizia in classifica per viralità (7.300 circa) riguarda la cattura, effettuata dai Carabinieri di Legnano in provincia di Verona, della abilissima "Banda del cioccolato". Più di un anno di indagini per risalire agli autori dei furti di cioccolatini e praline, negli spacci di note aziende dolciarie del nord Italia, poi rivenduti, accompagnati da documenti fittizi, a catene di supermercati e commercianti. Un giro d'affari di decine di milioni di euro che stava espandendosi al settore caseario, dato che tra la merce rubata sono state rinvenute anche 500 forme di formaggio Grana.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nevicata in Piemonte - Disagi sulla A32 Torino Bardonecchia

Liguria, treno bloccato per il maltempo: 400 passeggeri al freddo

Il convoglio è rimasto fermo dalle 17 di domenica pomeriggio per circa 4 ore, a causa del fenomeno del gelicidio

Prima nevicata a Milano

Maltempo in arrivo in tutta Italia: allerta in Emilia Romagna, Liguria, Toscana

Calano le temperature. Attese pioggia e neve, attenzione per pericolo valanghe

È morto monsignor Antonio Riboldi, vescovo antimafia

Lo comunica la Curia di Acerra. Aveva 94 anni. Disse: "Meglio ammazzato che scappato dalla camorra"