Giovedì 13 Ottobre 2016 - 12:30

Dario Fo, il ricordo del figlio Jacopo: E' stato un gran finale

Gli ultimi a vedere il Nobel sono stati Grillo, Ovadia, Petrini e Benni

Dario Fo, il ricordo del figlio Jacopo: E' stato un gran finale

"Non c'è più, è stato un gran finale". Così Jacopo, figlio di Dario Fo commenta a Rainews24, sotto casa del premio Nobel a Milano la scomparsa del padre.  "L'unica cosa sensata che posso dire - ha proseguito - è che ha resistito e ha continuato a lavorare 8-9-10 ore al giorno fino a quando è stato ricoverato. Bisognerebbe metterlo nei prontuari medici. L'arte, la passione e l'impegno civile servono"
 

Tra le persone che hanno visto Dario Fo ieri, nelle ultime ore di vita, ci sono il leader del Movimento 5 stelle Beppe Grillo, l'attore Moni Ovadia, Carlo Petrini, gastronomo e sociologo a cui il Nobel era legato, lo scrittore Stefano Benni e il pianista Enrico Intra. Si sono recati tutti all'ospedale Sacco dove il Nobel era ricoverato da una dozzina di giorni. Fo è morto questa mattina, a 90 anni, per un aggravarsi dei problemi respiratori di cui soffriva da tempo.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Operazione di salvataggio di 433 migranti al largo della costa libica

Ong-trafficanti, Alfano dà ragione a Zuccaro Gentiloni: Grato a volontari,

Il premier interviene sulla polemica. Renzi attacca M5s e Lega: Loro cercano voti. Grasso parla di strumentalizzazioni

Ucciso a Milano Anis Amri, l'attentatore di Berlino

Terrorismo, espulso cittadino egiziano: legami con Anis Amri

L'uomo, ritenuto 'pericoloso', era già condannato per diversi reati comuni

Papa Francesco in visita al Cairo

Papa: Unico estremismo per credenti è quello della carità

Trentamila fedeli all’Air Defense Stadium del Cairo. Il Pontefice: Vera fede ci porta a difendere i diritti degli altri

inquinamento e traffico - immagini generiche

Smog, il legale che ha battuto Gb: Italia rischia sanzioni Ue

Ugo Taddei, avvocato dell'associazione ClientEarth, non è stupito all'indomani dell'ultimatum della Commissione Europea