Martedì 07 Marzo 2017 - 16:30

Dalla Spagna sicuri: contatto tra Allegri e il Barcellona

Secondo MundoDeportivo, il tecnico sarebbe disposto ad allenare il club "senza esitazioni" se dovesse lasciare la Juve a fine stagione

Dalla Spagna sicuri: contatto tra Allegri e il Barcellona

Massimiliano Allegri avrebbe dato il suo assenso ad allenare il Barcellona "senza esitazioni" nel caso dovesse lasciare la Juventus a fine stagione. Lo riferisce MundoDeportivo, secondo cui l'entourage dell'attuale tecnico bianconero avrebbe avuto un contatto con il presidente del Barcellona Josep Maria Bartomeu. Al momento il club catalano avrebbe soltanto chiesto al tecnico se ha già accordi con altri club, in particolare con l'Arsenal come sono convinti in Inghilterra. La risposta dell'entourage di Allegri è che al momento non c'è nulla di firmato con i Gunners e che se il Barcellona dovesse contattarlo sarebbe ben felice di allenare il club blaugrana.

Secondo Mundo Deportivo, però, il Barcellona per sostituire Luis Enrique sembrerebbe orientato su un allenatore con un passato o un presente 'barcelonista' come Ernesto Valverde, Juan Carlos Unzué o Eusebio Sacristan. A favorire uno sbarco di Allegri a Barcellona sarebbe Ariedo Braida, consigliere internazionale del Barça e grande amico del tecnico livornese.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Piqué amaro: "Per la prima volta sento Barça inferiore al Real"

Piqué amaro: "Per la prima volta sento Barça inferiore al Real"

Il commento dopo la sconfitta nella finale di Supercoppa di Spagna

Philippe Coutinho

Barcellona, è vicino l'arrivo di Coutinho e Dembelé

I blaugrana stanno cercando di colmare il vuoto lasciato da Neymar

Supercoppa di Spagna al Real Madrid: Barcellona ancora ko 2-0

Supercoppa di Spagna al Real Madrid: Barcellona ancora ko 2-0

Conquistata dai Blancos per la decima volta. Decisivi Asensio e Benzema

Barcelona v Real Madrid Spanish Super Cup First Leg

Ronaldo contro la squalifica: "È una persecuzione"

Non è contento l'asso portoghese per lo stop di cinque giornate e si sfoga su Instagram