Sabato 30 Aprile 2016 - 11:00

Dalla Spagna, Juve prova a soffiare Mascherano al Barça

Il forte centrocampista e difensore del Barcellona, secondo quanto riferisce il quotidiano catalano Sport, sarebbe tentato dall'offerta del club bianconero

Mascherano in Barcellona vs Athletic Bilbao - Liga

Potrebbe esserci la Juventus nel futuro di Javier Mascherano. Il forte centrocampista e difensore del Barcellona, secondo quanto riferisce il quotidiano catalano Sport, sarebbe tentato dall'offerta del club bianconero. L'entourage di Mascherano sarebbe stato contattato anche da diversi club della Premier League, ma il giocatore se deve lasciare Barcellona intende farlo solo per una squadra in grado di farlo giocare ai massimi livelli in Champions League e questa è appunto la Juve.

Il forte mediano argentino ha un contratto con il Barcellona fino al 2018, con una clausola rescissoria da 100 milioni di euro. Sempre secondo Sport, il 31enne Mascherano è felice a Barcellona e vorrebbe anche rinnovare. Per il momento, però, la dirigenza blaugrana non si è ancora fatta viva e questo potrebbe spingere il giocatore a valutare altre offerte. La Juve starebbe pensando a Mascheranno come elemento capace di giocare sia a centrocampo in attesa del recupero di Marchisio e sia all'occorrenza da difensore centrale.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roma - Juventus

Juventus, Marotta fa il punto sul mercato: "Higuain e Mandzukic restano. Milinkovic? Costa troppo"

"L'operazione Emre Can si può definire nel giro di 10 giorni", ha dichiarato l'ad bianconero

Juventus vs Milan - Finale Coppa Italia TIM 2017/2018

Calcio, Allegri resta alla Juve ma per ora niente rinnovo

Vertice fra il tecnico e la dirigenza bianconera presso la sede del club alla Continassa

Alla festa degli juventini spunta la bara di Insigne. Napoli: "Gesto grave"

Lo screenshot preso da un live di Douglas Costa: è polemica

Juventus vs Hellas Verona

Juve supera il Verona 2-1 tra festa scudetto e commozione addio Buffon

Tra lacrime e applausi, tra commozione e gioia, ora la festa bianconera può iniziare davvero