Mercoledì 28 Dicembre 2016 - 17:15

Il Sun: Allegri vuole l'Arsenal, contatti per il dopo Wenger

Secondo il quotidiano sarà "il difficile rapporto con la stampa italiana" a spingere l'allenatore toscano a lasciare la panchina bianconera

Dall'Inghilterra: Allegri vuole Arsenal, contatti per dopo Wenger

Massimiliano Allegri in Premier League, precisamente all'Arsenal. E' questo lo scenario delineato dal 'The Sun' secondo cui l'allenatore della Juventus sarebbe intenzionato a prendere il posto di Arsene Wenger, destinato ad andar via in estate dopo 20 anni ai Gunners, per costruire un nuovo ciclo. Il quotidiano britannico spiega che "il difficile rapporto con la stampa italiana" spingerà l'allenatore toscano "quasi certamente" a lasciare la panchina bianconera, al punto che ci sarebbero già stati dei contatti tra l'agente e il club londinese.

Allegri non è però l'unico pretendente per la panchina dell'Arsenal. Il club avrebbe avuto dei contatti anche con il tecnico del Lipsia, rivelazione in Bundesliga, Ralph Hasenhuttl, e starebbe sondando anche il manager del Bournemouth Eddie Howe. Sullo sfondo infine rimangono sempre i nomi di Dennis Bergkamp e Diego Simeone.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Mondiali Russia 2018, il Brasile lascia l'hotel a Kazan

Liverpool, assalto ad Alisson. Inter insiste per Vrsaljko

Offerta record di 70 milioni di euro alla Roma per il portiere della nazionale brasiliana

Cristiano Ronaldo esce per salutare

Juve, il giro del mondo di Ronaldo non passerà dagli Stati Uniti

Non andrà in America con la squadra ma dal 30 luglio sarà a disposizione. Ora è già partito per un tour promozionale della Nike in Cina

Ronaldo con la famiglia allo stadio: subito maglia della Juve per Cristiano Jr.

I primi scatti della nuova vita bianconera postati su Twitter

Juventus - Crotone

Fabio Paratici, l'uomo che ha portato CR7 alla Juventus: "Idea folle nata dopo rovesciata allo Stadium"

Un colpo straordinario quello del dirigente, che la Juve ha 'blindato' con un rinnovo triennale per 'sottrarlo' alla tentazione delle tante offerte ricevute da mezza Serie A