Giovedì 11 Gennaio 2018 - 09:15

Australia, da volto tv a vittima dei bulli: Dolly si toglie la vita a 14 anni

Amy Everett era la testimonial di un noto marchio di cappelli. I genitori lanciano la campagna #stopbullyingnow: "La sua vita non andrà sprecata"

Si è tolta la vita a soli 14 anni perché vittima di bullismo online. Protagonista di questa tragica vicenda Amy Everett, giovane testimonial di un noto marchio di cappelli australiano. La ragazzina, conosciuta come Dolly, si è suicidata il 3 gennaio scorso e in sua memoria i genitori hanno lanciato la campagna #stopbullyingnow, diventata virale sui social, assicurando che la sua vita "non sarà sprecata".

"In questa settimana abbiamo avuto un esempio di come i social media dovrebbero essere usati, ma anche di come non dovrebbero", ha detto il padre Tick Everett in un post su Facebook."Se possiamo aiutare altre vite preziose e combattere la sofferenza di tanti, la vita di Doll non andrà sprecata". Tick, inoltre, ​​ha invitato chi ha perseguitato sua figlia ai funerali. "Così assisterete alla completa devastazione che avete creato".

 

Oltre alla campagna social, la famiglia della giovane ha intenzione di dare vita all'associazione 'Dolly's Dream' per aumentare la consapevolezza su bullismo, ansia, depressione e suicidio giovanile.  

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Migranti, attivisti di Identity Generation bloccano il valico del Col de l'Echelle

Scontri Italia-Francia sui migranti, via gli estremisti che bloccavano il confine

I militanti di estrema destra hanno annunciato che smonteranno il campo che bloccava il punto di passaggio per i migranti sulle Alpi francesi

GERMANY-POLITICS-PARTIES-WOMEN

Germania, Spd sceglie Nahles: prima donna a guidare il partito

Sarà lei a prendere il posto di Martin Schulz

Usa, sparatoria su un campo di baseball

Tennessee, uomo nudo spara in ristorante: uccide 3 persone e fugge

L'uomo, scappato a piedi, ha aperto il fuoco alle 3.25 alla Waffle House di Antioch, sobborgo a sudest di Nashville

Francia, evacuata Mont-Saint-Michel: caccia a un sospetto

Si cerca un uomo giunto in mattinata nell'isolotto con una navetta che minacciato di uccidere la polizia. Il sito riaperto alle 14