Domenica 07 Maggio 2017 - 23:30

Da Trump a May, i leader mondiali si congratulano con Macron

Felicitazioni al neo inquilino dell'Eliseo

Da Trump a May, i leader si congratulano con Macron

Congratulazioni a Emmanuel Macron per la sua grande vittoria oggi come nuovo presidente della Francia. Aspetto con ansia di lavorare con lui!". Lo ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in riferimento al ballottaggio delle presidenziali in Francia.

MAY: FRANCIA ALLEATA "La premier britannica Theresa May si congratula sinceramente con il presidente eletto Macron per il suo successo elettorale", sottolineando che la Francia è uno dei "più stretti alleati del Regno Unito". Lo ha fatto sapere Downing Street, con una nota. Londra, afferma la nota, "è pronta a lavorare con il nuovo presidente su molte priorità condivise" dai due Paesi.

PORTAVOCE MERKEL: EUROPA UNITA. In un tweet Steffen Seibert, portavoce della cancelliera tedesca Angela Merkel, si è congratulato con Macron, leader centrista francese, per la vittoria nelle elezioni presidenziali. "Congratulazioni, la vostra vittoria è una vittoria per un'Europa forte e unita e per l'amicizia franco-tedesca" scrive Seibert sul social network, dopo l'affermazione di Macron sulla leader anti-europeista Marine Le Pen.

JUNCKER: SCELTO FUTURO EUROPEO. "Congratulazioni Emmanuel Macron. Felice che i francesi abbiano scelto un futuro europeo. Insieme per un'Europa più forte e più giusta". Lo ha scritto su Twitter il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco incontra i Popoli Amazzonia nel Coliseo in Perù

Papa dagli Indios in Perù: "Lotto con voi per salvare l'Amazzonia"

Francesco continua il suo viaggio in Sudamerica e incontra i nativi

Trump interviene via video alla marcia anti-aborto a Washington: è la prima volta

Si tratta della prima apparizione pubblica di un presidente alla manifestazione: Reagan e George W. Bush si erano collegati con il corteo ma solo per telefono

Isis, ucciso in Siria il rapper jihadista tedesco Deso Dogg

Nel 2014 la traduttrice dell'Fbi incaricata di controllarlo lo aveva raggiunto nel Paese per sposarlo

Isis, ucciso in Siria il rapper jihadista tedesco Deso Dogg

Nel 2014 la traduttrice dell'Fbi incaricata di controllarlo lo aveva raggiunto nel Paese per sposarlo