Domenica 11 Giugno 2017 - 15:15

Da partita Magistrati-Politici 44 mila euro a vittime sisma. All'asta maglia Zidane

Incasso devoluto a favore dei terremotati del Centro Italia

Da partita Magistrati-Politici 44 mila euro a vittime sisma. All'asta maglia Zidane

Sono già stati raccolti circa 44 mila euro ieri a Merano per la partita del cuore fra magistrati e politici a favore dei terremotati del Centro Italia. Altre donazioni legate alla iniziativa.

Diecimila euro arrivano da Henri Chenot, proprietario della famosa Spa dei vip di Merano, diecimila da Pietro Tosolini,proprietario dell'hotel Palace che ospita la Spa, diecimila dalla Provincia autonoma di Bolzano e diecimila dal Comune di Merano.

Gli altri circa 4 mila euro sono stati devoluti dal pubblico della partita allo stadio Combi con offerte libere e da politici e magistrati che hanno giocato in campo. Guest star ieri fra i giocatori Zidane e Ciro Ferrara. Fra i calciatori magistrati o politici che hanno partecipato alla partita benefica anche il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri e Guido Rispoli, meranese, ex procuratore di Bolzano e attualmente procuratore a Campobasso.

Il sottosegretario Ferri mettera ' all'asta per beneficenza la maglia numero 5 indossata ieri alla partita da Zinaldine Zidane, che il tecnico del Real Madrid ed ex campione del calcio gli ha autografato. Potrebbero essere organizzate dopo il match meranese altre iniziative e aste di questo tipo sempre a favore dei terremotati.

Ferri era nella squadra dei magistrati in quanto il sottosegretario viene da una carriera in magistratura e stava quindi nella formazione delle toghe
La partita è stata vinta dai politici per  2 a uno contro i magistrati.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Messina, colpo a Cosa Nostra: 40 arresti nella famiglia Barcellonese

L'accusa è di vari reati, dall'estorsione alla violenza privata, aggravati dal metodo mafioso

Milano, pietra d'inciampo danneggiata da vandali

Shoah, sfregiata pietra d'inciampo a Milano. Sala: "Non ci piegheremo"

Deturpata con un oggetto metallico la targa dedicata a Angelo Fiocchi