Martedì 01 Novembre 2016 - 10:00

Da Boschi a Boldrini il ricordo di Tina Anselmi: Cambiò il mondo

La presidente della Camera: "Se ne va una madre della democrazia italiana"

Da Boschi a Boldrini il ricordo di Tina Anselmi: Ha cambiato il mondo

La notizia della morte di Tina Anselmi ha subito suscitato un moto di cordoglio in tutto il Paese. Tanti i ricordi dei politici che hanno speso parole di affetto e in memoria della prima ministra italiana della storia. Tra le prime a scrivere su Twitter la ministra per le Riforme costituzionali e il rapporto con il Parlamento Maria Elena Boschi. "'Capii allora che per cambiare il mondo bisognava esserci'. Tina Anselmi c'è stata e il mondo lo ha cambiato", ha scritto attorno alle 9.30. "Partigiana, parlamentare, prima donna ministra, creò il Servizio Sanitario Nazionale. L'Italia deve tanto a #TinaAnselmi", scrive invece la ministra della Pubblica amministrazione Marianna Madia.

Sentito anche il ricordo della presidente della Camera Laura Boldrini: "Partigiana, prima donna ministra, inflessibile avversaria dei poteri occulti. Con #TinaAnselmi se ne va una madre della democrazia italiana". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Consip, Renzi: Voglio sentenza veloce, non cediamo parola onestà

Consip, Renzi: Voglio sentenza veloce, non cediamo parola onestà

"Gli altri politici quando hanno un problema lo nascondono"

Migranti, Corte Conti Ue: In Italia strutture inadeguate

Migranti, Corte Conti Ue: In Italia strutture inadeguate

"Il sistema basato su hotspot ha consentito progressi"

Divisioni nel giorno del 25 aprile, Mattarella: Mai più fascismo e mai più guerre

25 aprile, Mattarella: Ricordiamo senza odio e senza rancore /FOTO

A Roma il ricordo della Liberazione sfila in cortei divisi. A Milano tensioni tra antifascisti e militanti di destra

Liberazione, Mattarella ricorda i 5mila volontari della Brigata Ebraica

Liberazione, Mattarella ricorda i 5mila volontari della Brigata Ebraica

Nel corso delle celebrazioni del 25 aprile nel teatro comunale di Carpi