Sabato 26 Novembre 2016 - 16:30

Cuba, un decennio senza Fidel al governo: la cronologia

Il "Lìder Maximo" è morto all'età di 90 anni

Cuba, un decennio senza Fidel al governo: la cronologia degli eventi

Il 31 luglio 2006 Fidel Castro, morto all'età di 90 anni, ha comunicato che lasciava la presidenza di Cuba a causa delle sue condizioni di salute. Di seguito una cronologia dei principali eventi avvenuti da allora sull'isola fino alla morte del leader cubano.

2006

- 31 luglio 2006. La televisione cubana informa che Fidel Castro si è sottoposto a un complicato intervento e delega temporaneamente al fratello Raul la gestione del Paese. Il suo stato di salute diventa "segreto di Stato".

- 14 agosto 2006. Sul quotidiano Granma e in televisione compaiono immagini di Fidel convalescente in un letto, scattate durante un incontro con il leader del Venezuela Hugo Chavez.

- 18 agosto 2006. Raul Castro rompe il silencio su Granma e, fra gli altri argomenti, parla degli sviluppi relativi al fratello Fidel.

- 21 dicembre 2006. Il medico Jose Luis Garcia Sabrido, capo del servizio di chirurgia dell'ospedale di Madrid Gregorio Marañón, si reca a Cuba per visitare Fidel. Cinque giorni dopo rivela a Madrid che non ha il cancro e si sta riprendendo.

2007

- 5 giugno 2007. La televisione cubana trasmette la prima intervista da quando Fidel ha ceduto il potere. Fidel Castro parla a una tavola rotonda con il giornalista Randy Alonso, al quale dice che la sua malattia non è più segreto di Stato.

2008

- 19 febbraio 2008. Fidel Castro annuncia in una lettera a Granma che non accetterà né aspirerà a un nuovo mandato come presidente del Consiglio di Stato e comandante in capo.

- 24 febbraio 2008. Raul Castro viene eletto presidente del Consiglio di Stato (quindi capo di Stato e di governo) e il 31 marzo avvia le sue prime riforme.

- 3 giugno 2008. L'Organizzazione degli Stati americani (Oas), per acclamazione, revoca la decisione con cui aveva espulso Cuba nel 1962.

- 14 luglio 2008. Stati Uniti e Cuba riprendono a New York il dialogo sull'immigrazione, sospeso dal 2003.

2010

- 19 maggio 2010. Raul Castro si riunisce con i responsabili della Chiesa cattolica a Cuba e si apre un inedito processo di dialogo sulla situazione dei prigionieri politici. Da luglio vengono liberati alcuni dissidenti, molti dei quali partono per la Spagna.

- 7 luglio 2010. Fidel Castro compare in pubblico dopo quattro anni per visitare il Centro nazionale di indagini scientifiche (Cnic) all'Avana. La settimana successiva compare in pubblico altre tre volte.

2011

- 19 aprile 2011. Fidel Castro assiste alla chiusura del VI congresso del Partito comunista cubano insieme al fratello, il presidente Raul, che viene eletto primo segretario del Partito. Viene approvato un piano di riforme economiche e sociali.

- 23 dicembre 2011. Il governo annuncia un indulto per oltre 2.900 detenuti; alcune ore dopo vengono scarcerate oltre 3mila persone.

2012

- 26 marzo 2012. Papa Benedicto XVI inizia la sua visita pastorale di tre giorni sull'isola, in cui incontra sia Raul che Fidel Castro

 

2013

- 14 gennaio 2013. Entra in vigore l'allentamento delle normative sull'immigrazione.

- 4 febbraio 2013. Fidel Castro si reca a votare, per la prima volta dal 2006, in un seggio dell'Avana.

- 24 febbraio 2013. Insieme a Raul, Fidel presiede l'apertura della legislatura dell'Assemblea nazionale del potere popolare, cioè il Parlamento cubano.

2014

- 29 marzo 2014. Il Parlamento cubano approva la nuova legge sugli investimenti stranieri.

- 29 aprile 2014. Cuba e l'Unione europea iniziano all'Avana i negoziati per la normalizzazione dei rapporti bilaterali.

- 17 dicembre 2014. Raul Castro e Barack Obama annunciano l'inizio dei negoziati per il ristabilimento delle relazioni diplomatiche fra Cuba e Stati Uniti.

2015

- 11 aprile 2015. Primo incontro di Obama con Raul Castro in occasione del Summit delle Americhe a Panama.

- 20 luglio 2015. Cuba apre l'ambasciata a Washington. Alla ceremonia è presente il ministro degli Esteri cubano Bruno Rodriguez. Con questo evento vengono ristabilite ufficialmente le relazioni diplomatiche bilaterali.

- 14 agosto 2015. Il segretario di Stato Usa, John Kerry, presiede la cerimonia dell'innalzamento della bandiera degli Stati Uniti all'ambasciata all'Avana.

2016

- 19 aprile 2016. Fidel Castro interviene alla chiusura del VII congresso del Partito comunista cubano e afferma che "questa volta sarà fra le ultime volte" che parlerà in questa sala.

- 31 luglio 2016. Ricorrono i 10 anni da quando Fidel Castro ha lasciato il potere.

- 25 novembre 2016. Fidel Castro muore a 90 anni.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pierre Moscovici

Referendum, Moscovici (Ue): Toccati da esito, ma l'Italia è solida.

Il ministro tedesco Schaeuble: "Non bisogna parlare di crisi euro, Italia continui su strada di Renzi"

Francia, Valls annuncerà oggi la candidatura alle presidenziali

Francia, Valls annuncerà oggi la candidatura alle presidenziali

Oggi alle 18.30 scende il campo il premier transalpino

Austria, proiezione: Vince Van der Bellen con 53,6%, Hofer al 46,4%

Austria, verde Van der Bellen è presidente. Hofer sconfitto

Si sono chiusi i seggi del ballottaggio. Vince l'ecologista sull'ultranazionalista

In miglia per ultimo saluto a Fidel, ceneri sepolte a Santiago

In migliaia per ultimo saluto a Fidel, ceneri sepolte a Santiago

Raul l'ha definito "il figlio più illustre di Cuba in questo secolo"