Lunedì 03 Aprile 2017 - 11:30

Il Csm contro Emiliano: Non doveva candidarsi a primarie Pd

Il governatore cita quali testimoni nel procedimento nove toghe in politica

Csm contro Emiliano: Non doveva candidarsi a primarie Pd

Nuova 'incolpazione' davanti alla sezione disciplinare del Csm per Michele Emiliano poiché, da magistrato, si è candidato alla guida della segreteria Pd. Ad illustarare la "contestazione suppletiva, nel corso dell'udienza in corso a palazzo dei Marescialli - che vede il governatore della Puglia già imputato per essere già iscritto al Pd e presidente della Regione Puglia - è stato il procuratore generale Carmelo Sgroi. "La contestazione - ha spiegato - viene fatta dall'ufficio per garanzia dello stesso incolpato poiché da luglio 2016 poi l'attivita politico-partitica è proseguita e c'è continuità della condotta disciplinare ipotizzata".

Emiliano cita quali testimoni nel procedimento disciplinare a suo carico davanti al Csm nove magistrati in aspettativa impegnati in politica. Ad elencare i nomi dei giudici chiamati a deporre, nell'udienza in corso a palazzo dei Marescialli, è il suo legale Armando Spataro. Si tratta di Felice Casson (senatore) Caterina Chinnici (parlamentare europea) Donatella Ferranti (deputata) Anna Finocchiaro (senatrice e ministro per i Rapporti con il Parlamento) Doris Lomoro (senatrice) Cosimo Maria Ferri (sottosegretario) Stefano Dambruoso (deputato) Domenico Manzione (sottosegretario agli Interni) Vania Contrafatto (assessore alla Regione Sicilia). "Si tratta - ha spiegato il legale - di magistrati che si trovano in una situazione assimilabile" ad Emiliano.

La sezione disciplinare del Csm ha respinto la richiesta avanzata dalla difesa di Emiliano di chiamare a testimoniare nel procedimento a suo carico nove magistrati in aspettativa impegnati in politica, giudicando come "irrilevanti" le loro eventuali deposizioni.

Il Csm ha poi rinviato all'8 maggio alle 12 prossimo l'udienza del procedimento a carico del govenatore della Puglia, che ha commentato "Tutto tranquillo sono le regole del processo".  

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Luigi Di Maio a Torino per la restituzione stipendi consiglieri

Parlamentarie M5S, proteste sul web. Il blog: "Sono chiuse"

Molti non sono riusciti a esprimere la loro preferenza, altri non hanno trovato il proprio nome nella lista dei papabili che correranno al proporzionale nelle elezioni del 4 marzo

Assemblea degli amministratori del PD nella Sala dei 500 del Lingotto di Torino

Pd, squadra governo in campo. Renzi: "No polemiche, minoranze garantite"

Il segretario dem: "La convinzione che ci siano posti sicuri è superata. Tutto è molto contendibile. Il posto sicuro in questo caso ce l'ha chi sul collegio i voti li trova"

Carlo De Benedetti ospite a "Otto e Mezzo"

De Benedetti contro tutti: "Riforma popolari segreto Pulcinella, Scalfari ingrato"

L'ingegnere parla del suo rapporto con il potere e non lesina giudizi in vista della prossime elezioni politiche

Giugliano in Campania, militari dell'esercito italiano presidiano la 'Terra Dei Fuochi'

Ok Camera a missioni internazionali: 870 militari in partenza

Quattrocento verranno mandati in Libia, 470 in Niger. Forza Italia e Fratelli d'Italia votano a favore