Sabato 26 Marzo 2016 - 15:30

Cruijff, allestito memoriale al Camp Nou: tifosi portano ultimo saluto

Il campione dell'Ajax e dei blaugrana è morto all'età di 68 anni

Cruijff, allestito memoriale al Camp Nou: tifosi portano ultimo saluto

E' stato aperto questa mattina al Camp Nou di Barcellona un memoriale dedicato a Johan Cruijff, campione dell'Ajax e del club blaugrana scomparso giovedì all'età di 68 anni. "Sono giorni tristi per il Barcellona e per il calcio - ha dichiarato il presidente dei catalan Josep Maria Bartomeo -. Abbiamo aperto questo memoriale per tutti coloro che vorranno ricordare un maestro come lui. L'eredità di Cruijff è spettacolare, è stato un calciatore moderno e anticonformista". Tanti i tifosi in fila per portare l'ultimo saluto al fuoriclasse olandese, compresa una delegazione del Real Madrid con a capo Florentino Perez. "Sono giorni tristi, ci sono persone che non dovrebbero mai morire e una di queste è Johan Cruijff - ha ammesso il presidente delle merengues -. Siamo nati nello stesso anno, ho seguito tutta la sua vita. Ha cambiato la storia del Barcellona e del calcio, non solo spagnolo ma mondiale. E' una di quelle persone che durano per sempre". Il memoriale resterà aperto fino a martedì pomeriggio.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Chelsea vs Roma - Champions Legaue 2017/2018

Roma, Di Francesco: "Rammarico, quando si gioca così bisogna vincere"

Il commento del mister giallorosso dopo la partita con il Chlesea

Juventus vs Sporting - Champions League 2017/2018

Juve, Allegri: "Poco brillanti ma alla fine vittoria importante"

Il tecnico commenta la partita con lo Sporting Lisbona

Chelsea v Roma - UEFA Champions League

Champions, Roma sfiora colpaccio a Londra: è 3-3 con Chelsea

Tra Blues e giallorossi esce fuori un 3-3 fedele specchio delle tante emozioni viste nella serata londinese

Juventus vs Sporting - Champions League 2017/2018

Champions, Juve-Sporting 2-1: Mandzukic salva faccia e qualificazione

Il malessere persiste, ma contava solo vincere e, in fondo, l'obiettivo è andato a segno