Giovedì 07 Luglio 2016 - 09:45

Crotone, truffa su corsi formazione: indagati rappresentanti Onlus

L'ente avrebbe preso fondi pubblici attestando spese inesistenti

Crotone, truffa su corsi formazione: indagati rappresentanti Onlus

I due rappresentanti legali di un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale, operante nella provincia di Crotone, sono stati denunciati per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falsità ideologica e malversazione in danno dello Stato, al termine di un'attività su presunte irregolarità nella gestione di corsi di formazione professionale per operatori socio-sanitari finanziati dalla Regione Calabria nel 2012. La Onlus in questione aveva ottenuto dalla Regione un anticipo di finanziamento per 315.000 euro a fronte delle spese sostenute per l'organizzazione dei corsi. Grazie ai capillari accertamenti eseguiti dai finanzieri, anche mediante l'acquisizione di documentazione bancaria, è emerso che in realtà tali spese erano rappresentate per ben 210.000 euro da costi inesistenti o inammissibili ai fini del finanziamento. L'organizzazione aveva anche dichiarato di aver retribuito i tutor impegnati nella formazione che, invece, ad oggi non risultano aver percepito alcuna retribuzione, mentre la restante quota di 105.000 euro è risulta essere stata distratta direttamente in favore degli indagati o di società commerciali a loro riconducibili. Gli indagati sono stati, inoltre, segnalati alla Corte dei Conti per danno erariale per le somme indebitamente percepite o distratte. Le fiamme gialle hanno sottoposto a sequestro preventivo somme di denaro e beni immobili nella disponibilità degli indagati per un importo di 315.000 euro, quale profitto conseguito indebitamente.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, temperature vicine allo zero, persone infreddolite a porta Nuova

Nebbia e gelo: il meteo del 17 e del 18 dicembre

Continuano a scendere le temperature in questo nuovo inizio di settimana

REALI DI SAVOIA

Vittorio Emanuele III in Italia, la comunità ebraica contro il rientro: "Fatto inquietante"

La salma, partita da Alessandra d'Egitto durante la notte, è arrivata al santuario di Vicoforte

REALI DI SAVOIA

Savoia, la salma della regina Elena torna in Italia

Le spoglie sono ora al Santuario di Vicoforte e presto potrebbero arrivare anche quelle del marito, re Vittorio Emanuele III

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere