Giovedì 07 Luglio 2016 - 09:45

Crotone, truffa su corsi formazione: indagati rappresentanti Onlus

L'ente avrebbe preso fondi pubblici attestando spese inesistenti

Crotone, truffa su corsi formazione: indagati rappresentanti Onlus

I due rappresentanti legali di un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale, operante nella provincia di Crotone, sono stati denunciati per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falsità ideologica e malversazione in danno dello Stato, al termine di un'attività su presunte irregolarità nella gestione di corsi di formazione professionale per operatori socio-sanitari finanziati dalla Regione Calabria nel 2012. La Onlus in questione aveva ottenuto dalla Regione un anticipo di finanziamento per 315.000 euro a fronte delle spese sostenute per l'organizzazione dei corsi. Grazie ai capillari accertamenti eseguiti dai finanzieri, anche mediante l'acquisizione di documentazione bancaria, è emerso che in realtà tali spese erano rappresentate per ben 210.000 euro da costi inesistenti o inammissibili ai fini del finanziamento. L'organizzazione aveva anche dichiarato di aver retribuito i tutor impegnati nella formazione che, invece, ad oggi non risultano aver percepito alcuna retribuzione, mentre la restante quota di 105.000 euro è risulta essere stata distratta direttamente in favore degli indagati o di società commerciali a loro riconducibili. Gli indagati sono stati, inoltre, segnalati alla Corte dei Conti per danno erariale per le somme indebitamente percepite o distratte. Le fiamme gialle hanno sottoposto a sequestro preventivo somme di denaro e beni immobili nella disponibilità degli indagati per un importo di 315.000 euro, quale profitto conseguito indebitamente.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Piacenza, uccide la moglie a coltellate davanti al figlio 17enne

Il ragazzo ha chiamato la polizia. L'uomo ha provato a fuggire, poi si è costituito

Arresto latitante evaso da Rebibbia

Evaso a rischio radicalizzazione catturato: fuga in treno, tappa a Bologna

Fuggito da Milano, ha attraversato lo Stivale in treno. Preso a Palermo

La festa degli indiani Sikh a Brescia

Milano, nozze combinate in Bangladesh a 10 anni: mamma la salva

Il matrimonio organizzato dal padre tra la figlia e un 22enne. Ma la madre ha strappato i passaporti e denunciato il marito

migranti tratti in soccorso dalla MV Aquarius di MSF al largo della Libia

Migranti, bimbo nato a bordo nave Aquarius: si chiama 'Miracolo'

Il piccolo è venuto alla luce sull'imbarcazione di ricerca e soccorso gestita da Medici Senza Frontiere e Sos Mediterranee. Lui e la mamma stanno bene