Lunedì 16 Gennaio 2017 - 21:00

Crolla il governo in Irlanda del Nord: elezioni il 2 marzo

Sciolta oggi dall'esecutivo britannico l'Assemblea autonoma dello Stato

Crolla il governo in Irlanda del Nord: elezioni il 2 marzo

Il governo britannico ha sciolto oggi l'Assemblea autonoma dell'Irlanda del Nord e ha indetto elezioni regionali per il prossimo 2 marzo dopo la caduta del governo di coalizione di unità nazionale di Belfast. Le nuove elezioni sono state annunciate dal ministro britannico per le Province, James Brokenshire, dopo che i repubblicani di Sinn Fein e il partito Democratico unionista (Dup) di maggioranza non sono riusciti a risolvere la crisi provocata dalle dimissioni del vice primo ministro, il nazionalista Martin McGuinness.

Il numero due di Sinn Fein aveva infatti abbandonato l'incarico la scorsa settimana per protesta contro la gestione dello scandalo finanziario che ha travolto la 'first minister' Arlene Foster, esponente unionista del Dup.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Papa in Cile, la visita a Santiago

Cile, Papa condanna frange estremiste nativi: "No riconoscimento a prezzo vite"

Continua il viaggio di papa Francesco in Cile. Il pontefice ha celebrato la santa messa davanti alle rappresentanze delle popolazioni indigene originarie dell'Araucanìa

Catalogna: si riunisce il nuovo Parlamento

Catalogna, indipendentista Torrent eletto presidente Parlament

È stato eletto con 65 voti a favore e 56 contrari

Russiagate, da Mueller mandato comparizione per Bannon

L'ex capo stratega della Casa Bianca chiamato per testimoniare davanti a un grand jury sui possibili legami fra lo staff di Trump e la Russia durante la campagna elettorale

Papa Francesco in Cile

Cile, altre 3 chiese attaccate all'alba: 9 da scorsa settimana

Gli ultimi attacchi incendiari qualche ora dopo l'arrivo di Papa Francesco.