Venerdì 09 Dicembre 2016 - 15:15

Crisi, Orlando: Un governo di legislatura è incomprensibile

"Io ho sempre sostenuto che non si poteva prescindere dal presidente della Repubblica" dice il ministro alla Giustizia

Crisi, Orlando: Un governo di legislatura è incomprensibile

 "Io ho sempre sostenuto che non si poteva prescindere dal presidente della Repubblica, ma che bisognava far presente che un Governo di legislatura è inconcepibile. Dobbiamo capire capire come chiuderla, non come andare avanti. La legislatura si è chiusa con il referendum". Lo ha detto il ministro della Giustizia Andrea Orlando (Pd), intervenendo ai Rainews24.

 "Dalla direzione siamo usciti con una linea unitaria. Il Pd ha un ruolo centrale che non rifiuta, ma non può essere un ruolo solitario. Vogliamo superare il corto circuito della legge elettorale ma non vogliamo e non possiamo farlo da soli, abbiamo bisogno di altre forze politiche" ha precisato sottolineando:  "Io credo che la durata del Governo deve essere quella necessaria a fare la legge elettorale, bon siamo disponibili a fare da soli".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Regeni, 4 settembre informativa governo su rapporti Italia-Egitto

Regeni, a settembre governo informerà su rapporti con Egitto

Sinistra Italiana attacca: "E' urgente, rinvio è inaccettabile"

Salvini al Palasport di Ponte di Legno per il tradizionale comizio di Ferragosto

Lega, Salvini a Ponte Legno e Bossi a Pontida 'separati in casa'

Salvini e Bossi: una distanza non solo logistica ma soprattutto politica: Salvini alle prossime elezioni nazionali potrebbe presentare una nuova Lega a vocazione nazionale

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Minniti: "Gestire flussi migratori. Vedo luce in fondo a tunnel"

Il resconto del ministro degli Interni a Ferragosto. E sulle Ong: "Rispettiamo chi non ha firmato il codice"

Assemblea nazionale di Confesercenti

Boldrini: Non lascio social, sarebbe una sconfitta

La presidente della Camera torna a commentare la decisione di procedere per vie legali nei confronti di chi la insulterà sui social network