Lunedì 13 Giugno 2016 - 14:30

Criminalità a Ostia: 10 condanne, ma per i giudici non fu mafia

In appello pene ridotte e cade l'accusa di associazione mafiosa

Criminalità a Ostia: 10 condanne, ma per i giudici non fu mafia

Si è concluso con 10 condanne, e la caduta dell'accusa di associazione mafiosa, il processo di appello a diciotto persone seguito alle indagini sulla criminalità di Ostia nella quale erano imputati componenti delle famiglie Fasciani e Triassi. Assolti i due esponenti della famiglia Triassi, Vito e Vincenzo, come già in primo grado, e altre sei delle persone finite a processo. Erano diciotto le persone alla sbarra, per quindici delle quali il pg Giancarlo Amato aveva chiesto una condanna complessiva a oltre 200 anni di carcere. La sentenza della Corte d'appello, che ridimensiona completamente il primo grado, ne prevede complessivamente 56. Caduta l'associazione mafiosa e l'aggravante del metodo mafioso, gli imputati sono stati condannati per reati che vanno, a seconda delle posizioni, dall'usura alla gestione appalti e controllo illecito di attività economiche.

Carmine Fasciani, considerato il capo del gruppo, viene condannato a dieci anni, contro i 27 anni e nove mesi richiesti dal pg. Fortemente ridimensionate tutte le pene di primo grado:  cinque anni e otto mesi di carcere per Terenzio Fasciani (8 anni e mezzo la richiesta del pg); cinque anni e quattro mesi per Sabrina Fasciani (a fronte dei 25 anni e 10 mesi richiesti); quattro anni e dieci mesi per Azzurra Fasciani (11 anni la richiesta); quattro anni e sei mesi per Alessandro Fasciani (11 anni la richiesta); sei anni e sei mesi per Silvia Franca Bartoli (16 anni e 9 mesi la richiesta); quattro anni e sei mesi per Riccardo Sibio (25 anni e 3 mesi la richiesta pg); quattro anni e sei mesi per John Gilberto Colabella (13 anni la richiesta pg); quattro anni e se mesi per Luciano Bitti (12 anni e 9 mesi la richiesta pg); cinque anni e otto mesi per Gilberto Inno (5 anni e mezzo, ma era stato assolto in primo grado la richiesta pg).

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ancora piogge e temporali: il meteo del 22 e 23 maggio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Asti, un reportage tra i luoghi dei 5 omicidi che hanno sconvolto la città

Tabaccaio ucciso durante una rapina: 5 arresti ad Asti

Manuel Bacco perse la vita nel 2014, cercando di difendere la moglie dai malviventi

Blitz allevatori all'Antitrust per la 'Guerra del latte'

Antitrust, al via al 13mo convegno: tra gli sponsor anche Intesa San Paolo

I lavori saranno aperti il prossimo 24 maggio dal Johannes Laitenberger, direttore generale della concorrenza della Commissione europea e dal presidente Agcm Giovanni Pitruzzella

Bari, turista americana trovata morta in un b&b con lividi sul collo

Fermo, lite culmina in tragedia: pensionato uccide la moglie con un fucile

Le ha sparato tre colpi al petto, durante un litigio in camera da letto