Martedì 31 Gennaio 2017 - 10:45

Sale la disoccupazione giovanile: il tasso supera la soglia del 40%

Il dato su tutta la popolazione, rileva l'Istat, è invece stabile al 12%

Cresce la disoccupazione giovanile: il tasso supera la soglia del 40%

Notizie poco confortanti sul fronte del lavoro. A dicembre il tasso di disoccupazione tra i giovani tra 15 e 24 anni ha superato la soglia di 4 su 10 ed è arrivato al 40,1%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente. Lo rileva l'Istat. Dal calcolo del tasso di disoccupazione, precisa l'Istituto, sono per definizione esclusi i giovani inattivi, cioè coloro che non sono occupati e non cercano lavoro, nella maggior parte dei casi perché impegnati negli studi. L'incidenza dei giovani disoccupati tra 15 e 24 anni sul totale dei giovani della stessa classe di età è pari al 10,9% (cioè poco più di un giovane su 10 è disoccupato). Tale incidenza risulta in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a novembre. Il tasso di occupazione dei 15-24enni rimane invece stabile. Quanto al tasso di disoccupazione complessivo, a dicembre si presenta stabile al 12%. La stima dei disoccupati è in aumento su base mensile dello 0,3% (9 mila unità). Disoccupati in crescita del 2,6% (78 mila unità) anche nel periodo ottobre-dicembre. La stima degli occupati è risultata invece stabile rispetto a novembre, con un tasso di occupazione pari al 57,3%. Anche nell'arco del trimestre ottobre-dicembre si registra una sostanziale stabilità nella stima degli occupati rispetto al periodo precedente, sia tra gli uomini che tra le donne.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

La testata Automotive News aveva parlato dell'interesse di diversi produttori cinesi per Fiat Chrysler Automobiles

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% annuo

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% su anno

Era dal secondo trimestre del 2011 che il Pil non segnava una crescita così significativa. Genitloni: "Meglio delle pevisioni"

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

Anche dopo le proteste di animalisti e vegani, la Bank of England ha deciso che non modificherà la composizione del polimero 'incriminato'

Torino, disoccupata si dà fuoco

Allarme della Ragioneria: Se salta limite 67 anni pensioni a rischio

Anche la semplice limitazione degli automatismi di accesso alla pensione determinerebbero un indebolimento del sistema pensionistico italiano