Sabato 04 Marzo 2017 - 19:00

Cracco visita carcere di Bollate: Assumerei ex detenuto

Il celebre chef oggi a "In Galera", punto di ristoro nella struttura del milanese

Cracco visita ristorante nel carcere di Bollate: Assumerei ex detenuto

 "Il lavoro in carcere è un modo per prepararsi a uscire. Assumerei un ex detenuto? Sì, perché no? Non c'è nulla male. L'importante è che sia professionalmente preparato.
Poi non è il passato che sicuramente conta, ma il futuro". Lo ha detto lo chef Carlo Cracco, a margine della visita al ristorante 'In galera' nel carcere di Bollate con il ministro dell'Agricoltura, Maurizio Martina, durante la quale i due ospiti hanno assaggiato i piatti preparato dallo chef, detenuto come altri otto addetti del locale. "Sono qui per portare un minimo di allegria, fare un po' di cazzeggio come si dice in cucina", ha aggiunto prima di mangiare una tartare di carne con fragoline sotto spirito e una cheesecake.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cadaveri di tre alpinisti segnalati sul Monte Bianco

Cadaveri di tre alpinisti segnalati sul Monte Bianco

Non  si esclude che possa trattarsi di un incidente avvenuto in tempi  non recenti

Continuano le indagini sullo scandalo alimentare delle uova contaminate con l'insetticida Fipronil

Uova contaminate, migliaia sequestrate ad Ancona e Viterbo

Si aggiungono a quelli già comunicati dal Ministero della Salute

Ischia, Ciro il piccolo eroe: aiuta i soccorritori a salvare i fratellini

Ischia, Ciro il piccolo eroe: aiuta i soccorritori a salvare i fratellini

L'intera famiglia è stata salvata dalle macerie. "Un vero e proprio miracolo", commenta la direttrice sanitaria dell'Asl Napoli 2