Mercoledì 31 Maggio 2017 - 09:00

"covfefe", il refuso di Trump su Twitter fa scatenare la Rete

Oltre 74mila retweet e più di 92mila mi piace in circa due ore

"covfefe", il refuso di Trump su Twitter fa scatenare la Rete

Oltre 74 mila retweet e più di 92 mila mi piace in circa due ore. Un ottimo risultato anche per un presidente degli Stati Uniti, comunque abituato a generare una eco importante a ogni uscita sui social network. Peccato che il cinguettio lanciato nella nottata americana da Donald Trump - intorno alla mezzanotte Usa, le sei del mattino in Italia - ponga un chiaro problema di interpretazione (oltre che di pronuncia). "Despite the constant negative press covfefe", recita infatti il messaggio dell'inquilino della Casa Bianca. E se la prima parte del proclama pare piuttosto chiara - "nonostante la costante stampa negativa" - il grande mistero è rappresentato da quel "covfefe" che non compare in alcun dizionario.

L'interpretazione più accreditata, stando ovviamente agli altri utenti Twitter, pare sia quella che vede il presidente alle prese con un refuso mentre scriveva "coverage", parola che renderebbe il messaggio intelligibile e coerente con la narrativa trumpiana: "Nonostante la costante copertura negativa della stampa". Dal momento che in due ore non è ancora arrivata una rettifica, però, la rete si sta scatenando con interpretazioni anche ben più fantasiose. Tra i commenti al tweet si leggono infatti tentativi di traduzione da lingue straniere (c'è chi azzarda che "covfefe" sia la parola russa per "mi dimetto") e ipotesi ben oltre il confine della fantapolitica (per qualcuno la parola misteriosa sarebbe il nome in codice del consigliere Steve Bannon). Il portale di informazione Fusion, intanto, ha lanciato un sondaggio per determinare la corretta pronuncia del lemma. Al momento, dopo quasi 20 mila voti espressi, "cov-fee-fee" conduce col 37% delle preferenze, davanti al 36% di "cov-feh-fay".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Usa, Trump all'Iran: "Non minacciateci mai più, fate attenzione"

Il presidente americano su Twitter contro Rouhani che aveva avvertito gli Usa assicurando che un conflitto con Teheran sarebbe "la madre di tutte le guerre"

Paura a Toronto, sparatoria in strada: tre morti e 12 feriti

Un uomo armato, freddato poi dalla polizia, ha aperto il fuoco nel quartiere greco uccidendo una donna. Tra i coinvolti anche un bambino

Russiagate, Trump al contrattacco: "Fbi spiava la mia campagna"

Per il presidente il Bureau teneva sotto controllo un suo consulente per avvantaggiare Hillary Clinton

La Proactiva Open Arms in azione al largo della Libia

Migranti, appello del Papa: "Basta tragedie". Open Arms non denuncia Italia

Per l'ong la guardia costiera libica è colpevole di omissione di soccorso e omicidio colposo in relazione alla morte di due migranti. Tripoli nega: "Solo calunnie"