Domenica 07 Maggio 2017 - 23:00

Vince Macron: Grande responsabilità, difenderò l'Europa e i suoi cittadini

In Francia il candidato centrista vince con il 64%, la sfidante del FN: Risultato storico e di massa, patrioti unitevi a noi

Vince Macron: Grande responsabilità, difenderò l'Europa e i suoi cittadini

Emmanuel Macron vince il ballottaggio delle presidenziali in Francia con il 65,1% delle preferenze, mentre la sfidante dell'ultradestra Marine Le Pen si ferma al 34,9%. La proiezione è dell'istituto Ipsos-Sopra Steria per France Télévisions, Radio France e Le Monde.  Festa alla spianata del Louvre a Parigi, dove si sono radunati i sostenitori del candidato centrista al ballottaggio delle presidenziali dopo l'annuncio degli exit-poll.ù

I DATI. Secondo i dati parziali diffusi dal ministero dell'Interno francese, Macron ha ottenuto il 61,7% al ballottaggio delle presidenziali, mentre la rivale Le Pen ha avuto il 38,3% 

MACRON: NUOVA PAGINA "Si apre una nuova pagina della nostra lunga storia", "una pagina di ritrovata speranza". Lo ha dichiarato Emmanuel Macron, commentando l'esito del ballottaggio delle elezioni presidenziali francesi. "A tutti voi la mia più profonda gratitudine", ora affronto "un grande onore e una grande responsabilità", "non mi dimenticherò mai di voi che avete espresso un voto per me e userò ogni energia per essere degno di fiducia. Mi rivolgo a tutti i cittadini, quale che sia stata la vostra scelta" ha aggiunto Macron nel suo discorso dopo la vittoria.

ASCOLTERO' TUTTI.  "Rivolgo un saluto repubblicano alla mia rivale, conosco che le divisioni della nostra nazione che hanno portato alcuni a un voto estremo. Conosco la collera, i dubbi, l'ansia che alcuni hanno espresso. È mia responsabilità ascoltarvi, lottando contro tutte le forme di illegalità, garantendovi sicurezza, garantendo l'unità della nazione"ha sottolineato Macron.

IL DISCORSO DI MACRON - LEGGI

AI SOSTENITORI: RISPETTERO DIVERGENZE, NON FISCHIATE LE PEN. "Stasera voglio anche dire qualche parola per i francesi che hanno votato per me senza condividere i nostri pensieri, ma per difendere la Repubblica e di fronte all'estremismo. Conosco le divergenze e le rispetterò ma resto fedele all'impegno di proteggere la Repubblica" ha poi detto Macron parlando ai sostenitori alla spianata del Louvre. "A chi ha votato per Marine Le Pen... Non fischiate, non dovete protestare. Hanno espresso rabbia, collera, delusione, a volte convinzioni che rispetto. Ma farò tutto il possibile nei prossimi 5 anni perché non ci sia più alcuna ragione per votare l'estremismo".  

LE PEN: RINNOVAMENTO FN. Questo è un "risultato storico e di massa, i francesi hanno scelto un'alleanza di patrioti come prima forza all'opposizione". Lo ha dichiarato Marine Le Pen, nel discorso in cui ha ammesso la sconfitta al ballottaggio. "Vedremo come poter riunire tutti coloro che vogliono scegliere la Francia e difendere la sua libertà, prosperità, sicurezza", "il Front National ora deve rinnovarsi per poter essere all'altezza di questa opportunità storica e delle attese dei francesi". Le Pen ha parlato di "una trasformazione per creare una nuova forza politica che sia all'altezza delle necessità del Paese". Il FN, ha aggiunto, deve essere "in testa alla lotta per le legislative".

Loading the player...

PORTAVOCE MERKEL: EUROPA UNITA. In un tweet Steffen Seibert, portavoce della cancelliera tedesca Angela Merkel, si è congratulato con Macron, leader centrista francese, per la vittoria nelle elezioni presidenziali. "Congratulazioni, la vostra vittoria è una vittoria per un'Europa forte e unita e per l'amicizia franco-tedesca" scrive Seibert sul social network, dopo l'affermazione di Macron sulla leader anti-europeista Marine Le Pen.

JUNCKER: SCELTO FUTURO EUROPEO. "Congratulazioni Emmanuel Macron. Felice che i francesi abbiano scelto un futuro europeo. Insieme per un'Europa più forte e più giusta". Lo ha scritto su Twitter il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker.

AFFLUENZA BASSA.  Alle 19.15 l'astensione al secondo turno delle presidenziali francesi è stimata al 25,3%, con un'affluenza pari cioé al 74,7%. La stima è di Ipsos-Sopra Steria per France Télévisions, Radio France LCP-Public Sénat, RFI-France 24, Le Point e Le Monde, secondo quanto riporta quest'ultimo quotidiano. Si tratta dell'astensione più forte per un secondo turno dal 1969. È anche la prima volta da quell'anno che la partecipazione degli elettori al ballottaggio è inferiore rispetto al primo turno. Record di schede bianche e nulle. Secondo Le Monde, circa il 12% delle schede deposite nelle urne non ha espresso alcuna preferenza tra il centrista e la leader di ultradestra Marine Le Pen. Dato mai toccato prima, scrive il quotidiano.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Militanti ceceni prendono in ostaggio oltre 1000 tra donne e bambini in una scuola a Ossezia, Russia

Russia, accoltella otto passanti: Isis rivendica l'attentato

L'assalitore è un giovane del posto le autorità russe avevano scartato la pista del terrorismo

Germania, arrestati due adolescenti per attacco a Wuppertal

La polizia cerca altri due uomini di 23 e 29 anni legati ai fatti

Attentato Barcellona, continua l'omaggio floreale per le vittime

Barcellona: "La cellula voleva colpire la Sagrada Familia"

Si tratterebbe di Younes Abouyaaqoub, cittadino marocchino di 22 anni. Identificata la terza vittima italoargentina, Carmen Lopardo