Martedì 21 Giugno 2016 - 10:30

Corruzione e turbativa d'asta: nuova ondata di arresti al Comune di Roma

L'inchiesta riguarda la gestione di alcuni campi nomadi. Coinvolti un imprenditore e una dipendente comunale

Mafia Roma, la lupa capitolina vista attraverso le luci di un mezzo dei Carabinieri

Nuova ondata di arresti al Comune di Roma. Sono state eseguite stamane, su richiesta della procura di Roma, quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere, due ai domiciliari più una misura interdittiva.

Le persone fermate sono accusate, a seconda delle posizioni, di reati che vanno dalla corruzione, al falso in atto pubblico, fino alla turbativa d'asta, legati alla gestione di alcuni campi nomadi della capitale.

Secondo quanto si apprende il blitz dei carabinieri, che hanno eseguito le ordinanze disposte dal gip su richiesta della procura, non sarebbe direttamente legato all'inchiesta Mafia Capitale, ma avrebbe ancora sullo sfondo alcune delle persone coinvolte nell'indagine sul mondo di mezzo, e legate alla gestione dei campi rom.

GLI ARRESTI. Tra le persone finite in manette ci sono due rappresentanti di altrettante cooperative responsabili della gestione campi rom, un imprenditore, un vigile urbano e una dipendente comunale del dipartimento delle Politiche sociali e della salute. L'inchiesta, dei pm Maria Letizia Golfieri, Carlo Lasperanza, Edoardo De Santis e Luca Tescaroli, coordinati dall'aggiunto Paolo Ielo, è stata  portata avanti dai carabinieri della compagnia di Roma Eur, nel periodo che va dalla fine del 2013 alla fine del 2014.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Otto persone indagate per blitz Forza Nuova sotto la sede di Repubblica: una è minorenne

Sono state riconosciute con l'aiuto dei video delle telecamere di sorveglianza

Roma, esploso ordigno all'esterno della caserma dei Carabinieri Caccamo

Roma, gli anarchici rivendicano l'attentato alla caserma dei carabinieri di San Giovanni

La bomba è esplosa alle 5,30 in via Birmania. Nessun ferito. La Federazione Anarchica Informale: "Portata la guerra a casa di Minniti"

Spedizione di Forza Nuova sotto la sede di Repubblica

Una dozzina i militanti con bandiere e fumogeni. Su Fb la rivendicazione. Solidarietà da Renzi a Beppe Grillo passando per Giorgia Meloni

Roma, donna trascinata dalla metro: Atac reintegra il macchinista

Il dipendente non sarà impiegato nel servizio passeggeri, ma nella manovra dei treni in deposito