Martedì 08 Novembre 2016 - 20:00

Corona: Mi sento accerchiato, questa storia non finirà mai

"Un anno maledetto della mia vita mi costa tutta la vita. Basta"

Corona: Mi sento accerchiato, questa storia non finirà mai

"Fabrizio Corona si sente accerchiato. Ieri l'ho incontrato per il sequestro della sua casa e quando ha letto che riguarderebbe i denari della Corona's, ha detto non finirà mai questa storia. Un anno maledetto della mia vita mi costa tutta la vita. Basta". Lo ha detto l'avvocato dell'ex re dei paparazzi, Ivano Chiesa, al termine dell'udienza del Tribunale di Sorveglianza di Milano che dovrà valutare se revocare o meno l'affidamento in prova ai servizi sociali per Corona, che nel frattempo è finito in carcere a San Vittore nell'ambito di un'inchiesta della Dda di Milano per intestazione fittizia di beni. "Cos'è in atto, un attacco a Forte Apache? - ha aggiunto il legale -  Corona è diventato il pericolo pubblico numero uno? Ci sono problemi più seri che occuparsi di Corona".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Operazione 'Gramigna' dei Carabinieri.Scacco al clan Casamonica

'Ndrangheta, agguato nel Reggino: ucciso un uomo, ferito grave bambino

I killer hanno aperto il fuoco in un terreno di proprietà del 39enne, pregiudicato e ritenuto appartenente all'omonima cosca. Grave il bimbo di 10 anni che era con lui

Prima prova di maturità al liceo Manzoni in via orazio

Maturità, Miur: cresce percentuale promossi, oltre 6mila i 100 e lode

Le rivelazioni del ministero sui primi risultati relativi agli Esami di Stato della scuola secondaria di II grado. In Puglia gli studenti migliori

Vibo Valentia, 'giardini segreti' di marijuana: scoperte 26mila piante del clan

Colpo all'associazione criminale capeggiata da Emanuele Mancuso

TOPSHOT-LIBYA-EU-MIGRANTS-RESCUE

Migranti, Open Arms accusa Libia e Italia. Viminale: "Bugie, li denunciamo"

La nave sbarca in Spagna con a bordo i cadaveri della donna e del bimbo recuperati a largo delle coste della Libia e Josepha, unica sopravvissuta al naufragio