Mercoledì 14 Dicembre 2016 - 17:30

Corona e collaboratrice rinviati a giudizio per evasione fiscale

La prima udienza si terrà il 25 gennaio a Milano

Corona e collaboratrice rinviati a giudizio per evasione fiscale

Fabrizio Corona e la sua assistente Francesca Persi sono stati rinviati a giudizio dal gup Laura Marchiondelli. La prima udienza si terrà il 25 gennaio davanti ai giudici della prima sezione penale di Milano. Corona e la sua collaboratrice sono accusati di intestazione fittizia dei beni, sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e violazione delle norme patrimoniali relative alle misure di prevenzione.

A casa della Persi, nascosti in un controsoffitto, erano stati trovati 1,7 milioni di euro e altri 900 mila euro erano stati depositati su due conti in una banca di Innsbruck in Austria. Denaro che, per gli avvocati di Corona, Ivano Chiesa e Alessandra Calcaterra, sono frutto dei guadagni in nero realizzati da Corona nell'ultimo anno e mezzo, da quando gli era stato concesso l'affidamento in prova ai servizi sociali sul territorio. Dal 10 ottobre Corona si trova in carcere a San Vittore mentre a Francesca Persi sono stati concessi i domiciliari.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roma, maltempo - allagamenti e alberi caduti sulla capitale

Maltempo in Italia, è allerta meteo: migliaia di euro di danni alle coltivazioni

Colpite soprattutto Toscana, Emilia Romagna, Lombardia e Lazio

Roma, Lotus Evora S auto dei Carabinieri in pattugliamento

Ragusa, espulso 29enne tunisino: inneggiava all'Isis

Su Facebook manifestava la sua adesione ideologica al terrorismo di matrice religiosa islamica

Roma, maltempo con pioggia e nuvole

Nuvole e rovesci sparsi: il meteo del 16 e 17 luglio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Milano, Infortunio sul lavoro a Palazzo Reale

Teramo, morta una donna di 48 anni: è precipitata da belvedere di Campli

Il volo da un'altezza di circa 10 metri. Per lei non c'è stato niente da fare