Martedì 11 Ottobre 2016 - 11:00

Corona di nuovo agli arresti, la fidanzata Silvia: Ti amo

Nuovi guai giudiziari per l'ex fotografo che raccoglie su Instagram l'affetto della compagna

Corona di nuovo agli arresti, la fidanzata Silvia: Ti amo

"Ti amo". E' con due parole - e un piccolo cuoricino - che Silvia Provvedi, fidanzata di Fabrizio Corona, ha deciso di manifestare pubblicamente la vicinanza al compagno, finito di nuovo in carcere a San Vittore con l'accusa di intestazione fittizia di beni. Nascosti nel controsoffitto della casa di Francesca Persi, amministratrice della Atena Srl, società riconducibile al fotografo, è stato trovato un milione e 760mila euro. Un altro milione e mezzo era in un conto in Austria.

 

 

Ti amo ❤

Una foto pubblicata da LeDonatella (@ledonatellaofficial) in data:

 

Silvia Provvedi, accanto a Corona da qualche mese, ha appena 23 anni, diciannove in meno del compagno e insieme alla sorella gemella Giulia è la componente delle Donatella, duo musicale che si è fatto conoscere prima a X-Factor e poi all'Isola dei famosi, di cui hanno vinto la decima edizione. La storia d'amore tra i due è stato uno dei gossip della primavera-estate e dopo un periodo di lontananza Silvia e Corona fanno ormai coppia fissa. Accanto alla dedica, sia su Facebook sia su Instagram, la giovane ha pubblicato una foto in bianco e nero che la ritrae con l'ex re dei paparazzi: nello scatto si tengono la mano in un gesto di grande tenerezza.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Lazio-Roma

Arrestato tifoso laziale con mazze e bastoni: altri 4 denunciati

Il derby della Capitale si disputerà oggi alle 15

Saronno, tace primario pronto soccorso. Parla medico esposto anonimo

Saronno, tace primario pronto soccorso. Parla medico esposto anonimo

Senza sosta il lavoro degli investigatori che indagano sulle morti sospette all'ospedale del comune lombardo

Meningite

Milano, entro Natale vaccinati per meningite 140 studenti Statale

Sono venuti a contatto con le due studentesse morte

Montagna

Torino, due escursionisti muoiono in Val Susa

Difficili le operazioni di recupero