Mercoledì 27 Aprile 2016 - 17:00

Coppia si uccide per debiti a Prato, un'amica: Vite parallele

I coniugi raccontavano di voler andare in Bulgaria, i cadaveri ritrovati a un mese dalla morte

Coppia si uccide per i debiti a Prato, amica: Vivevano vite parallele

"Penso che abbiano vissuto come due vite parallele, facendo credere a tutti di andare in Bulgaria mentre invece pianificano questo gesto". Lo ha raccontato a 'La vita in diretta' su Rai1 un'amica di Lucio, 51 anni, e Grazia, 47, marito e moglie di Poggio a Caiano, in provincia di Prato. I coniugi, che avevano raccontato a tutti che sarebbero andati in Bulgaria per cominciare una nuova vita, si sono uccisi per l'impossibilità di pagare il mutuo, dopo essere rimasti a lungo senza lavoro. I cadaveri sono stati scoperti lunedì 25 aprile, a un mese dalla morte, nella camera da letto della loro abitazione, dopo la richiesta di intervento di una vicina. Nella lettera di addio trovata vicino ai corpi la richiesta di "essere dimenticati".

Scritto da 
  • redazion web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Incidente ferroviario con una persona coinvolta alla stazione fs Garibaldi

Pisa, dimentica la bimba di un anno in auto. La piccola muore

In uno stabilimento vicino al capoluogo toscano. Il padre l'ha lasciata nel parcheggio

Bari, turista americana trovata morta in un b&b con lividi sul collo

Carabinieri accusati di stupro da studentesse Usa: chiesto rinvio a giudizio

I due militari di recente sono stati destituiti dall'Arma

Firenze, destituiti carabinieri accusati di violenza su studentesse americane

I due sono in attesa della decisione sul loro rinvio a giudizio

Lucca, insulti e minacce al prof: 4 minori indagati, spuntano altri video

Preso di mira per aver dato un brutto voto. Uno degli studenti lo attacca: "Mi metta sei, lei non ha capito nulla, chi è che comanda? In ginocchio!"