Mercoledì 18 Gennaio 2017 - 23:15

Coppa Italia, Lazio cala poker al Genoa e si regala l'Inter

Successo non senza sofferenza per la squadra di Inzaghi che si è fatta rimontare due gol

Coppa Italia, Lazio cala poker al Genoa e si regala l'Inter

La Lazio cala il poker al Genoa (4-2) a continua l'avventura in Coppa Italia. Successo non senza sofferenza per la squadra di Inzaghi, che riesce a complicarsi la vita nel match degli ottavi. Avanti di due reti con Djordjevic e Hoedt, sbaglia un rigore con Felipe Anderson e si fa rimontare dai gol di Pinilla e l'ex Pandev. Nella ripresa, il tecnico biancazzurro azzecca i cambi: proprio i neo entrati Milinkovic-Savic e Immobile, dopo il palo colpito dai rossoblù con Ocampos, riportano in vantaggio la Lazio e mettono al sicuro il successo che vale la qualificazione ai quarti, dove in attesa c'è l'Inter.

Primo tempo vivacissimo all'Olimpico, con Inzaghi che adotta una difesa inedita e lancia Djordjevic in avanti. Turnover ragionato anche per Juric, che affianca in attacco Pandev al neo arrivo Pinilla. Ad aprire le marcature è proprio il serbo, che va a segno dopo l'assist di prima di Felipe Anderson e rompe così il lungo digiuno (19'). I biancazzurri sfiorano il raddoppio con un diagonale di Lombardi e hanno la palla del raddoppio al 27': Damato punisce con il rigore l'intervento di Orban su Djordjevic. Dal dischetto si presenta Felipe Anderson, ma il brasiliano viene ipnotizzato da Lamanna. L'errore avversario incoraggia il Grifone, in evidenza con un gran destro al volo di Pandev. Poi ancora avanti la Lazio con Lulic che spedisce alto da ottima posizione. Un minuto dopo, è la mezz'ora, è Hoedt a realizzare il 2-0 con un rasoterra mancino dai 30 metri sul quale Lamanna stavolta è impreparato. Strada che sembra più che in discesa per la squadra di Inzaghi, nuovamente minacciosa con Lombardi, ma nel suo momento peggiore il Genoa riequilibra i conti in cinque minuti e con le uniche due occasioni create nel primo tempo. Pinilla accorcia le distanze al 40' con una bella conclusione a giro che manda la palla sotto l'incrocio, Pandev pareggia al 44' insaccando di pallonetto 'addomenticando' un sinistro di Rigoni.

In apertura di ripresa subito chance per Pinilla che arriva davanti a Strakosha ma perde tempo e si fa rimontare da Hoedt. Altro brivido in area capitolina con Ocampos che trova il palo su una conclusione improvvisa dal limite. I cambi danno ragione ad Inzaghi: Milinkovic-Savic, in campo per Lombardi, sfrutta l'errato disimpegno di Orban battendo con un destro ad incrociare l'incolpevole Lamanna (26'). Immobile, subentrato in precedenza a Djordjevic, raccoglie l'assist di Lukaku e trova poco fuori dall'area il destro che vale il poker e spegne le illusioni di nuova rimonta del Genoa. Il 31 gennaio, a San Siro, sarà sfida di lusso tra Inter e Lazio.
 

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Preliminare Europa League - A.C. Milan vs Shkendija

Europa League, Silva-Montolivo show: Milan a valanga su Shkendija

Il Milan vince 6-0 l'andata dei playoff di Europa League, a San Siro, contro i macedoni dello Shkendija

Rottura Lazio-Keita. Inzaghi: "Non si è presentato ad allenamento"

Rottura Lazio-Keita. Inzaghi: "Non si è presentato ad allenamento"

L'attaccante spagnolo di origini senegalesi non ha partecipato alla cena per festeggiare la Supercoppa

Mertens_gol_Napoli vs Espanyol - Amichevole

Champions League, Mertens-Jorginho: Napoli stende il Nizza 2-0

Riisultato che in vista del ritorno mette gli azzurri in ottima posizione per il passaggio alla fase a gironi.

Napoli vs Chievo - Amichevole

Champions, Napoli pronto per il Nizza. Insigne: "Con anima e cuore"

L'attaccante e Maurizio Sarri in conferenza stampa alla vigilia della gara d'andata del playoff