Sabato 10 Dicembre 2016 - 14:15

Coppa del mondo di sci, la francese Worley vince slalom gigante femminile

Seconda l'italiana Sofia Goggia, seguita dalla svizzera Lara Gut

Sofia Goggia

VINCE WORLEY, GOGGIA SECONDA. Con una grande seconda manche la francese Tessa Worley ha vinto lo slalom gigante femminile di Sestriere, valido per la Coppa del Mondo. Con il tempo di 2.17.37 la transalpina ha preceduto di appena 0-15 centesimi una super Sofia Goggia. Terzo gradino del podio per la svizzera Lara Gut a 0.29 centesimi. Quinta l’altra italiana Marta Bassino a 1.0.1. L’americana Mikaela Shiffrin, al comando dopo la prima manche, chiude solo al sesto posto a 1.04. 

GOGGIA E' SUL PODIO. Sofia Goggia è sicuramente sul podio dello slalom gigante femminile al Sestriere. Quando deve scendere soltanto la leader della prima manche, Mikaela Shiffrin, la azzurra è sempre seconda alle spalle della francese Tessa Worley. Scivola al quinto posto, invece, Marta Bassino. 

IN TESTA WORLEY. Dura poco il sogno di vittoria di Sofia Goggia, la francese Tessa Worley con un’ottima discesa passa al comando della gara con un vantaggio di appena 0.15 centesimi sulla azzurra. Terza Marta Bassino a 1.01.

GOGGIA PASSA IN TESTA. Cambio della guardia al vertice della gara, con l’azzurra Sofia Goggia che con il tempo di 2.17.52 scalza la compagna di squadra Marta Bassino. Ottime speranze di podio per le italiane, quando mancano solo quattro atlete alla fine.

MARTA BASSINO PASSA IN TESTA. Con una grande seconda manche, l’idolo di casa Marta Bassino passa al comando con il tempo di 2.18.38. Scalano di posizione le altre italiane: Manuela Moelgg scivola al 7° posto e Francesca Marsaglia all’8°. Decima Nadia Facchini. 

BRUNNER LEADER PROVVISORIA DELLA GARA. L’austriaca Stephanie Brunner è la nuova leader provvisoria della gara con il tempo di 2.18.78. Per quanto riguarda le italiane, 5° posto per Manuela Moelgg, 6° per Francesca Marsaglia, 8° per Nadia Facchini. Più indietro le due sorelle Curtoni, Irene e Elena.

IN TESTA LA SVIZZERA MEILLARD. Dopo le prime quindici discese della seconda manche del gigante femminine di Sestriere al comando c’è sempre la svizzera Melanie Meillard con il tempo di 2.19.04. Per quanto riguarda le italiane, quarto posto per Manuela Moelgg a 0.36 centesimi e 12° per Elena Curtoni a 1.59. 

MOELGG E' TERZA. Dopo le prime dieci discese della seconda manche, l’azzurra Manuela Moelgg è terza a 1.64 dalla leader provvisoria la svizzera Melanie Meillard. Più indietro Elena Curtoni, 10/a. 

AL VIA LA SECONDA MANCHE. Al via la seconda manche dello slalom gigante femminile valido per la Coppa del Mondo di sci. Sono circa 10mila gli appassionati che stanno assiepando la splendida pista Kandahar Gianni Alberto Agnelli a Sestriere. Sette le atlete italiane ancora in gara: Elena Curtoni, 30/a dopo la prima manche, è la prima a scendere nella seconda. A seguire toccherà a Manuela Moelgg, Irene Curtoni, Francesca Marsaglia, Nadia Facchini, Marta Bassino e Sofia Goggia. L’ultima a scendere sarà l’americana Mikaela Shiffrin, prima dopo la prima manche e a questo punto grande favorita per la vittoria finale.  
 

SI CHIUDE LA PRIMA MANCHE. Grande spettacolo nella prima manche dello slalom gigante femminile valido per la Coppa del Mondo al Sestriere. Sono circa 10mila gli appassionati che stanno assiepando la splendida pista Kandahar Gianni Alberto Agnelli. Al comando dopo la prima discesa c'è la campionessa americana Mikaela Shiffrin con il tempo di 1.08.50. Alle sue spalle Tina Weirather del Liechtenstein staccata di appena 0.01 centesimi. Terza la francese Tessa Worley a 0.05 al pari della svizzera Lara Gut. Quinto posto per l'italiana Sofia Goggia a 0.12 centesimi. Settima Marta Bassino a 0.79. Undicesima Nadia Fanchini a 0.97, 12/a Francesca Marsaglia a 1.02, 13/a Irene Curtoni a 1.07. 21/a Manuela Moelgg a 1.54, 25/a Elena Curtoni a 2.18. Subito fuori Federica Brignone.

12MILA TIFOSI. La Coppa del mondo di sci femminile ha portato al colle del Sestriere una folla inattesa di spettatori. Secondo quando riferiscono fonti delle forze dell'ordine sono circa 12mila tifosi e appassionati presente nel parterre e lungo la pista. Massiccio il dispiegamento di truppe alpine, carabinieri e polizia.

BUONA PROVA PER FRANCESCA MARSAGLIA. Buona la prova anche di Francesca Marsaglia, undicesima fra le altre due azzurre Facchini e Curtoni, staccata di 1.02 dalla leader. Scala di posizioni la Moelgg, ora diciottesima. Con Elena Curtoni, 22/a a 2.18 sono scese tutte le atlete italiane di vertice. L’ultima a dover prendere ancora il via è Nicole Agnelli che partirà con il pettorale numero 60.

LE LACRIME DI FEDERICA BRIGNONE. Nel frattempo nel parterre a bordo pista Federica Brignone è scoppiata in lacrime dalla rabbia. La campionessa aostana teneva particolarmente a far bene davanti ai tifosi italiani qui al Sestriere.

SHRIFFIN: POSSO SPINGERE DI PIU'. Positive le prime impressioni della fuoriclasse americana Shiffrin, al comando del gigante femminile al Sestriere: “La pista è perfetta, non ho sbagliato niente ma si può spingere ancora di più”. 

LA DELUSIONE DI FEDERICA BRIGNONE. Discreta la prova dell’altra azzurra Irene Curtoni, undicesima al traguardo a 1.07. Delusa Federica Brignone dopo l’uscita nella prima manche: “Stavo andando fortissimo, sapevo che dovevo spingere, purtroppo ho preso male una porte e ho rovinato tutto”. Soddisfatta invece la piemontese Marta Bassino: “Sentivo le urla della gente, io qui mi sento a casa ma non è che mi sono emozionata tanto. Adesso c’è ancora tanto da fare nella seconda manche”. 

AL VIA LA PRIMA MANCHE. E' partita la prima manche dello slalom gigante femminile valido per la Coppa del Mondo. Sono circa 10mila gli appassionati che stanno assiepando la splendida pista Kandahar Gianni Alberto Agnelli. Momentaneamente al comando c'è la campionessa americana Mikaela Shiffrin con il tempo di 1.08.50. Alle sue spalle Tina Weirather del Liechtenstein staccata di appena 0.01 centesimi. Terza la francese Tessa Worley a 0.05 al pari della svizzera Lara Gut. Quinto posto per l'italiana Sofia Goggia a 0.12 centesimi. Settima Marta Bassino a 0.79. Subito fuori Federica Brignone

10MILA TIFOSI PER ASSISTERE ALLE GARE. E' tutto pronto a Sestriere per l'inizio della due giorni di Coppa del Mondo femminile. Una splendida giornata di sole ha accolto i tantissimi appassionati che fin dalle prime luci dell'alba hanno assiepato la splendida pista 'Gianni Alberto Agnelli'. Le condizioni sul Colle sono ottimali e sono almeno 10mila le persone arrivate qui per assistere alle gare e vedere da vicino le grandi protagoniste del circo bianco e in particolare delle atlete azzurre. Saranno in nove le azzurre al via dello slalom gigante che prender il via alle 10.30: Federica Brignone partirà con il numero 4, Manuela Moelgg con l'11, Sofia Goggia con il 12 e Marta Bassino con il 14, Nadia Fanchini con il 17, Irene Curtoni con il 21, Francesca Marsaglia con il 23, Elena Curtoni con il 25 e Nicole Agnelli con il 60. La seconda manche è in programma alle 10.30.

IL RITORNO DELLA COPPA DEL MONDO A SESTRIERE. Il ritorno dell'appuntamento di Sestriere, che mancava dal 2011, quando però la gara in programma venne annullata per maltempo, è una delle dimostrazioni "della ritrovata credibilità della Federazione Italiana in ambito internazionale", aveva  spiegato il presidente della Fisi Flavio Roda,  alla conferenza di presentazione della tappa. "Sono certo che i giorni di gara al Sestriere rappresenteranno l'ennesimo successo dell'organizzazione italiana" aveva sottolineato.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Malagò apre alla candidatura di Milano per i giochi invernali 2026

Malagò apre a candidatura di Milano per i giochi invernali 2026

I Giochi del 2026 si assegneranno nella Sessione Cio del 2019