Venerdì 07 Luglio 2017 - 13:00

Chelsea, Conte frustrato per l'immobilismo sul mercato

Secondo il 'Mirror', il tecnico non ha digerito il mancato colpo Lukaku. Ancora da sciogliere il nodo Diego Costa

Conte frustrato per l'immobilismo del Chelsea sul mercato: nozze con i Blues in crisi?

E' già in crisi il matrimonio tra Antonio Conte e il Chelsea? Secondo il 'Mirror', lo stato d'animo del salentino non è dei migliori. Tanto che il rischio è quello di sfociare in una crisi con il club ancora prima che inizi la stagione. Il tabloid descrive il tecnico campione di Premier League sempre più frustrato e deluso per il mercato fino a qui privo di squilli dei Blues. Conte non ha digerito il mancato colpo Lukaku, che considerava il suo obiettivo numero uno: il tecnico aveva chiesto alla dirigenza di acquistare a tutti i costi l'attaccante che invece si è accasato al Manchester United. Stando al giornale, Conte si teneva regolarmente in contatto con l'ormai ex Everton per studiare tattiche e schemi per la prossima stagione. Insomma, considerava il colpo già fatto.

In casa Chelsea c'è poi da risolvere la questione Diego Costa, scaricato da Conte: il club non ha gradito come il tecnico ha gestito la vicenda. Lo spagnolo lascerà Londra per l'Atletico Madrid ma prima sarà 'dirottato' in prestito in Cina visto il blocco del mercato imposto ai Colchoneros. La delusione di Conte nasce dalla difficoltà della dirigenza londinese di centrare gli obiettivi prefissati: Tiemoue Bakayoko del Monaco, Virgil van Dijk del Southampton ed Alex Sandro della Juventus. E potrebbe risultare vano anche un possibile assalto ad Alexis Sanchez dell'Arsenal, dichiarato incedibile dai Gunners di fronte all'interesse del Manchester City. In mancanza di colpi stellari, Conte si deve 'accontentare' di due ex juventini: avviati i contatti per Fernando Llorente, ora allo Swansea, e Alvaro Morata (Real Madrid). Nel mirino resta anche Andrea Belotti del Torino. Insomma, le tensioni che sembravano sopite potrebbero rimettere in discussione il futuro di Conte a Stamford Bridge.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

ENG, Premier League, West Bromwich Albion vs FC Arsenal

Guardiola e la 'resa' del City: "Sanchez allo United? Gli auguro il meglio"

Sembra proprio che la squadra di Mou sia destinata a vincere la battaglia sul cileno conteso

Neymar non cede il rigore a Cavani: pioggia di fischi dai tifosi

Proprio quel rigore avrebbe permesso all'uruguaiano di superare Ibrahimovic in testa alla classifica dei migliori cannonieri nella storia del club

Ronaldinho File Photo

Si ritira Ronaldinho, Pallone d'oro del 2005. Tre stagioni nel Milan

Il brasiliano, 37 anni, da quasi due non gioca partite ufficiali pur essendo tesserato del Fluminense. Ha giocato nel Psg e nel Barca