Mercoledì 05 Ottobre 2016 - 17:15

Consulta: Infondato ricorso su tutela figli contesi in coppia gay

Il caso riguarda una donna che chiedeva di poter mantenere legami con i bimbi nati dalla sua ex partner

Consulta ha deciso: Infondato ricorso su tutela figli contesi in coppia gay

La Corte costituzionale ha dichiarato "non fondata" la questione di legittimità sollevata dalla Corte d'appello di Palermo, nell'ambito di una causa civile intentata da una donna che chiedeva di poter mantenere legami con i figli nati dalla sua ex partner.

In una nota, la Consulta spiega che "non sussiste il vuoto di tutela dell'interesse del minore presupposto dal Giudice rimettente". "L'interruzione ingiustificata, da parte di uno o di entrambi i genitori, in contrasto con l'interesse del minore, di un rapporto significativo da quest'ultimo instaurato e intrattenuto con soggetti che non siano parenti - sostiene la Corte - è, infatti, riconducibile alla ipotesi di condotta del genitore 'comunque pregiudizievole al figlio', in relazione alla quale l'art. 333 dello stesso codice già consente al Giudice di adottare 'i provvedimenti convenienti' nel caso concreto".

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

L'Italia ancora nella morsa del freddo. Neve e venti forti

L'Italia ancora nella morsa del freddo: neve e venti forti

Nord nel gelo, centro-sud ed Emilia dovranno fare i conti con la neve

Milano, altro femminicidio: donna uccisa in casa

Milano, altro femminicidio: donna uccisa in casa

A trovarla è stato il marito, da chiarire il suo ruolo

Catania, arrestato il pericoloso boss Nizza

Catania, arrestato boss Nizza: era tra i 100 latitanti più pericolosi

Minniti soddisfatto: "Successo investigativo di alto livello"

Papa: Accogliamo migranti, anche noi siamo forestieri

Il Papa: Accogliamo i migranti, anche noi siamo forestieri

Francesco celebra così la giornata mondiale del Rifugiato