Martedì 27 Giugno 2017 - 15:45

Consip, Woodcock e Sciarelli indagati per 'fuga di notizie'

Inchiesta per violazione del segreto d'ufficio: atti relativi all'indagine sarebbero finiti sul 'Fatto Quotidiano'

Consip, Woodcock e Sciarelli indagati dalla procura di Roma per 'fuga di notizie'

Il pm di Napoli Henry John Woodcock è indagato nell'ambito dell'inchiesta sulla fuga di notizie nel caso Consip. Il magistrato è indagato per violazione del segreto d'ufficio e potrebbe essere sentito nei prossimi giorni dai magistrati romani che si occupano del fascicolo.

E c'è anche Federica Sciarelli tra le persone indagate. La conduttrice di 'Chi l'ha visto' risponde di concorso in violazione del segreto d'ufficio. Secondo i magistrati la giornalista avrebbe contribuito, facendo da tramite, alla fuga di notizie avvenuta nel dicembre scorso a seguito della quale atti relativi all'indagine sarebbero finiti sul quotidiano 'Il Fatto Quotidiano'.

Sono due i fascicoli aperti dalla procura capitolina per la fuga di notizie sulla vicenda Consip: una è legata alle notizie relative a atti istruttori di cui sono venuti a conoscenza organi di stampa. Proprio per questa vicenda il Noe venne sollevato dalle indagini che furono affidate al Nucleo investigativo di Roma. Nell'altra indagine rispondono di  rivelazione di segreto d'ufficio il ministro dello Sport, Luca Lotti, il comandante generale dei carabinieri, Tullio Del Sette e il generale di brigata dell'Arma Emanuele Saltalamacchia. Risponde invece di falso il capitano del Noe Gianpaolo Scafarto: secondo gli inquirenti il militare avrebbe alterato un'informativa sulla quale si basavano buona parte delle accuse a Tiziano Renzi.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bologna, prete choc su Facebook: "Ha ucciso più Riina o Emma Bonino?"

Don Pieri si scaglia contro l'esponente Radicale per il suo impegno politico e civile per la legge sull'aborto: "Moralmente non c'è differenza"

Terremoto Norcia, l'appello del piccolo Marco: salvate il mio pianoforte

Terremoto, scossa di 4.4 magnitudo in provincia di Parma. Paura ma nessun danno

La terra ha tremato alle 13.37, come fa sapere l'Ingv

Roma, ritrovamento di un cadavere in un sottopasso del Muro Torto

Napoli, sparatoria nel cuore della movida: rissa e colpi in strada, feriti 4 minorenni

In via Carlo Poerio, prima la rissa tra due comitive poi i proiettili che hanno raggiunto i giovanissimi

Papa Francesco all'Udienza Generale del mercoledi' in Piazza San Pietro

Papa: "L'indifferenza verso i poveri è un grande peccato. Dio non è controllore di biglietti non timbrati"

Il Pontefice in occasione della giornata mondiale dei poveri: "Prendersi cura di loro è un dovere evangelico e l'indifferenza è un grande peccato"