Martedì 07 Marzo 2017 - 16:30

Consip, Romeo denuncia: Appalti irregolari, danni a Pa per 67 milioni

Le rivelazioni emergono dalla memoria difensiva depositata ieri dai legali dell'imprenditore

Consip, la denuncia di Romeo: Appalti irregolari, danni a Pa per 67 milioni

Cuore della memoria difensiva depositata ieri dai legali di Alfredo Romeo, in sede di interrogatorio di garanzia, è lo scontro a suon di carte bollate tra la Consip e l'azienda dell'imprenditore dopo la sua esclusione da alcune gare.

La Romeo Gestioni aveva perso appalti della centrale acquisti della pubblica amministrazione che gestiva da 16 anni, fece ricorso e lo perse. A quel punto l'azienda indirizzò un esposto alla Consip, e per conoscenza a Anac e Antitrust, nel quale si denunciavano una serie di "dubbi procedurali" e la possibilità che ci fosse "un cartello permanente di controllo del mercato". La Romeo Gestioni evidenziava che con l'esclusione sua e di un'altra azienda si era prodotto "un danno in termini di mancato risparmio per la pubblica amministrazione da 67 milioni di euro", e chiedeva di verificare la correttezza delle gare e, eventualmente, di escludere alcuni partecipanti.

Per tutta risposta la Consip nel sottolineare la correttezza delle gare d'appalto minacciava azioni legali a tutela della propria immagine.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Palermo, strage di via D'Amelio in cui perse la vita il giudice Borsellino

Mafia, il 19 luglio 1992 la strage di via D'Amelio in cui morì Borsellino e la sua scorta

L'attentato 26 anni fa: una Fiat 126 rubata con cento chili di tritolo saltò in aria. Resta il mistero della sparizione dell'agenda rossa. Per i giudici fu di "uno dei più gravi depistaggi della storia"

Ryanair air traffic control strikes

Ryanair cancella 600 voli in Europa per 25 e 26 luglio: coinvolti 100mila passeggeri

Lo stop a causa di uno sciopero del personale in Spagna, Portogallo e Belgio

E' morto Toto' Riina il 'capo dei capi'.Aveva 87 anni

Mafia, Dia: "Rischio tensioni e atti di forza per successione Riina "

La scomparsa di Salvatore Riina è stato un elemento destabilizzante