Venerdì 08 Dicembre 2017 - 16:30

Congo, attacco nell'est: uccisi 14 peacekeeper dell'Onu

Oltre 40 le persone rimaste ferite

Quattordici peacekeeper delle Nazioni unite sono stati uccisi e oltre 40 feriti in un attacco avvenuto ieri nell'est della Repubblica democratica del Congo. Lo riferiscono fonti Onu coperte dall'anonimato. Secondo quanto si apprende, i soldati provengono dalla Tanzania. L'attacco è avvenuto nella provincia di Nord Kivu, dove diverse milizie armate continuano a combattere per il controllo dei terreni ricchi di minerali.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Repubblica Ceca, incendio in hotel in centro Praga: 2 morti, 7 feriti

Tre sono in gravi condizioni. Il fuoco è stato domato dopo due ore

Afghanistan, attacco all'hotel Intercontinental di Kabul: ostaggi e vittime

Un commando di 4 uomini armati ha preso d'assalto la struttura, uno è stato neutralizzato. Il quarto piano è in fiamme

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Perù, Papa da alluvionati Niño: "Proteggetevi anche da tempesta sicariato"

Francesco richiama all'unità: mani tese e compassione, perché "ci sono cose che non si improvvisano e tanto meno si comprano"

Usa, governo in shutdown. Trump: "Democratici preferiscono immigrati"

Il provvedimento per rifinanziare il governo per un mese era passato alla Camera, ma si è poi bloccato al Senato